Biasin: “Responsabilità non solo di Icardi, altrimenti sarebbero già in tribunale. Nessuno pensa al bene dell’Inter”

Biasin: “Responsabilità non solo di Icardi, altrimenti sarebbero già in tribunale. Nessuno pensa al bene dell’Inter”

Il noto giornalista cerca di fare luce sulla questione

di Antonio Siragusano

Sembra non aver fine l’intrigo Mauro Icardi che sta occupando le prime pagine nerazzurre delle ultime settimane. Il centravanti argentino è ancora fuori rosa e, stando alle ultimissime indiscrezioni, non dovrebbe rientrare nemmeno per il derby di domenica sera tra Inter e Milan. A tornare sull’argomento è stato il giornalista Fabrizio Biasin che nel merito ha cercato di ricostruire dall’esterno come sono andate le cose e da che parte stanno le reali responsabilità.

Ecco il suo intervento in diretta su Top Calcio 24“Perché non forzano la cosa? Evidentemente le responsabilità non sono tutte da una parte. Il club avrebbe tutto l’interesse a farlo tornare a disposizione di Spalletti, più la società che l’allenatore in realtà. Il problema è che adesso è difficilissimo. Perché Marotta non gli chiede di tornare? Probabilmente lui (Icardi ndr) dall’altra parte dice: ‘Benissimo, però voi raccontate cos’è successo quando mi avete tolto la fascia’. Perché non lo portano in tribunale? Perché evidentemente sanno che dal loro punto di vista sono andati un pochino lunghi rispetto a determinate cose. Tutti dovrebbero dire: ‘Noi abbiamo esagerato da una parte, tu hai sbagliato dall’altra. Veniamoci incontro’. Perché il bene ultimo e l’Inter e nessuno lo sta pensando”.

ESCLUSIVA – Dusan Tadic, l’ammazza-Real! L’agente apre: “Italia? È possibile. Al Bernabeu si è mostrato al mondo”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy