Caressa: “Icardi? Fossi la proprietà cinese sarei contento di una sua esclusione con l’Argentina”

Caressa: “Icardi? Fossi la proprietà cinese sarei contento di una sua esclusione con l’Argentina”

Il noto giornalista di Sky ha commentato la probabile eslcusione del capitano nerazzurro dal primo minuto in Ecuador-Argentina

Commenta per primo!

Questa notte l’Argentina di Jorge Sampaoli ha un solo risultato a disposizione per non restare clamorosamente fuori dai Mondiali russi: dopo il deludente 0-0 alla Bombonera contro il Perù, Messi e compagni sono costretti a vincere contro l’Ecuador.

Il Ct dell’Albiceleste venerdì notte si è affidato al beniamino di casa Benedetto: con tutta probabilità la punta del Boca Juniors sarà ancora titolare, con Mauro Icardi destinato ancora una volta a guardare i compagni dalla panchina

Fabio Caressa, dagli studi di Sky Sport, ha commentato l’esclusione dal primo minuto del capitano nerazzurro: “Io fossi la proprietà cinese dell’Inter, alla quale immagino che della qualificazione dell’Argentina non gliene può fregare di meno, stasera direi “Bravo bravo fai giocare Benedetto”. A 2600 metri, col viaggio che deve fare, c’è il Derby da giocare domenica”.

Sulla stracittadina milanese: “Sarei veramente in difficoltà a fare pronostici, ma vedo leggermente favorita l’Inter nel derby. Saranno comunque partite molto influenzate da queste nazionali e quando sono influenzate dalle nazionali finiscono spesso in pareggio”.

ARGENTINA, TRA IL GOL E ICARDI SPUNTA FELTSCHER 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy