Casiraghi: “Icardi e Lautaro? Non sono ancora pronti per giocare assieme. Martinez ricorda il primo Aguero”

Casiraghi: “Icardi e Lautaro? Non sono ancora pronti per giocare assieme. Martinez ricorda il primo Aguero”

Il Toro ha siglato il suo primo gol ufficiale con l’Inter al debutto da titolare a San Siro

di Raffaele Caruso

Anche Pierluigi Casiraghi è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport per parlare della possibile convivenza nell’attacco nerazzurro di Lautaro Martinez e Mauro Icardi: “Devo essere sincero, oggi come oggi direi di no, poi con il tempo è chiaro che tutto può succedere. Ma in questo preciso momento della stagione non credo sia una soluzione facilmente percorribile. Intanto sono due prime punte che, con caratteristiche diverse, amano muoversi dentro l’area di rigore, essere vicini alla porta e cercare il gol. E questo inevitabilmente porterebbe, seppur involontariamente, uno dei due a pestare i piedi all’altro. È per questo che penso che oggi non siano ancora pronti, poi chiaramente con il lavoro tutto è migliorabile e se dovesse essere la soluzione ideale toccherà a Spalletti fare in modo che i due possano coesistere, garantendo l’equilibrio di squadra”.

Il modulo nerazzurro: “Con questo sistema di gioco è Icardi l’uomo chiave, il terminale offensivo perfetto. Lo ha dimostrato in questi anni: Mauro sa fare reparto da solo e probabilmente gioca anche meglio senza dover dividere spazio e occasioni da rete con qualcun altro. Però intanto può aiutare tantissimo Lautaro nell’inserimento. Martinez è giovane e deve crescere: un maestro come Icardi può aiutarlo molto in questa fase”.

Il Toro Martinez: “Anche morfologicamente ricorda il primo Tevez o Aguero. È una prima punta atipica, col baricentro basso e una grande forza nelle gambe. Protegge bene palla e dentro l’area ha i guizzi del grande attaccante. La Serie A saprà migliorarlo”.

LEGGI ANCHE – LAUTARO CON ICARDI? SPALLETTI STUDIA LA FORMULA MAGICA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

ZENGA SFIDA IL FIGLIO… ED E’ SUBITO INTER-BARCELLONA!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy