Ceccarini insiste: “Avrei dovuto fischiare una punizione contro Ronaldo. L’Inter era una società che mi stava simpatica”

Ceccarini insiste: “Avrei dovuto fischiare una punizione contro Ronaldo. L’Inter era una società che mi stava simpatica”

Sono passati 20 anni dal famoso contatto tra Iuliano e Ronaldo che decise le sorti del campionato del ’98

di Raffaele Caruso

Piero Ceccarini, arbitro del famoso Juventus-Inter disputato nel ’98 e passato alla storia, si è concesso ai microfoni di QSVS e Top Calcio 24 per tornare sull’episodio che 20 anni fa ha visto come protagonisti Iuliano e Ronaldo.

Ecco le sue parole: “Ho rivisto più volte l’episodio e avrei dovuto fischiare una punizione contro Ronaldo. Aspetto ancora delle risposte su quell’episodio, risposte che non ho mai ricevuto da nessuno. In telecronaca c’erano Collovati e Chiesa e durante la diretta dissero che non era rigore. Lasciamo perdere quello che è stato detto dopo, c’è stato un forte condizionamento. Il Var avrebbe potuto aiutarmi, ma rivedendolo non avrei ugualmente dato rigore perchè è Ronaldo che va su Iuliano. Non avevo nessun complesso nei confronti di nessuna squadra, ho sbagliato sicuramente come hanno sbagliato tutti gli arbitri nella propria carriera. Ronaldo se fosse andato verso la palla si doveva far travolgere da Iuliano; tocca la palla, ma è lui ad andare sul difensore bianconero: non è che se lo anticipa, determina il calcio di rigore. Ai giocatori dell’Inter dissi che se fossimo stati nel basket sarebbe stato un fallo di sfondamento. NLe dico la verità, anche se nessuno ci crederà: l’Inter era una società che mi stava simpatica”.

LEGGI ANCHE – Le statistiche premiano il lavoro di Spalletti: l’Inter è sulla strada giusta per tornare grande

Tutte le news in tempo reale: iscriviti al canale telegram di Passioneinter.com

VIDEO – Lady Lautaro, tuffo hot e fisico strabiliante: il web impazza per lei

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy