Mancini: “Soddisfatto della partita. Calleri? Lo abbiamo seguito, ma non è chiusa. Kondogbia…”

Mancini: “Soddisfatto della partita. Calleri? Lo abbiamo seguito, ma non è chiusa. Kondogbia…”

Commenta per primo!

L’Inter supera il Cagliari‘San Siro’ e stacca il pass per i quarti di finale di TIM Cup. Il tecnico nerazzurro Roberto Mancini è soddisfatto della prova dei suoi ragazzi. Queste le sue parole nella conferenza post gara: “Oggi non era semplice, l’atteggiamento dei ragazzi è stato importante. Fino al 2-0 è stata una partita difficile, il Cagliari è un’ottima squadra e ha iniziato bene la partita, poi siamo venuti fuori noi. Siamo soddisfatti di come sta andando, ma la stagione è ancora lunga. L’anno scorso abbiamo messo una buona base, ora le cose vanno meglio. Ci vuole tempo per costruire una grande squadra, dobbiamo ancora crescere e lavorare. Arriveranno anche le difficoltà ma siamo felici di passare il Natale in testa”.

Qualche battuta sui singoli:Brozovic? È bravo e giovane. Ha margini di miglioramento enormi e sono sicuro che diventerà un grandissimo centrocampista. Montoya via a gennaio? Ha giocato e dimostrato di poter stare bene in questa realtà. Le cose nel calcio possono cambiare rapidamente. È bravo ed è un ragazzo per bene, quindi dovrà decidere lui se accettare questa situazione o andare altrove per giocare sempre. D’Ambrosio? L’abbiamo provato spesso come difensore centrale e se la cava benissimo. Kondogbia? Rientrava oggi dopo l’infortunio ma ha fatto delle cose da fuoriclasse. È un giocatore che va aspettato con calma”.

Mancini si sofferma anche sul mercato di gennaio, ormai alle porte: “La rosa è completa, sono soddisfatto di tutti perché i ragazzi stanno rendendo al massimo e si sentono coinvolti. Non credo sia facile fare qualcosa ma dobbiamo anche valutare se ci saranno giocatori che chiederanno di andare via per avere più spazio. Al momento c’è un equilibrio importante. Calleri? È un giocatore che abbiamo seguito, così come tanti altri. Non so quello che si potrà fare, per ora non c’è nulla”.

Battuta finale sulla Curva nerazzurra: “Quando le cose vanno bene, è così. Mi fa piacere che i tifosi credano nella squadra”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy