Cordoba: “Inter, credi al terzo posto! Su Murillo dico che…”

Cordoba: “Inter, credi al terzo posto! Su Murillo dico che…”

L’ex giocatore e dirigente nerazzurro ha fatto delle piccole riflessioni sulla rincorsa dei nerazzurri al terzo posto che vale l’accesso ai preliminare di Champions

intervista cordoba

Intervisto da La Gazzetta della Sport, Ivan Ramiro Cordoba, ex giocatore e dirigente nerazzurro, ha fatto il punto sul momento dell’Inter facendo una riflessione sulla rincorsa al terzo posto e esprimendo le proprie opinioni sul suo connazionale Jeison Murillo.

CREDERE AL TERZO POSTO – “L’ultima cosa che si può fare è non crederci: se sei all’Inter, devi pensare al massimo. Quando si indossa questa maglia, bisogna pensare dal primo giorno agli obiettivi più importanti. E, finché si ha la possibilità, è bene lavorare per quelli. Dopo, alla fine, si vedrà dove si sarà arrivati. Ma è una responsabilità grande e anche una soddisfazione bella se si riesce ad arrivare al terzo posto“.

IL FUTURO DI MURILLO – “Sono molto contento per lui, perché è un connazionale che sta facendo molto bene e che apre le porte ancora di più per altri giocatori. Sarei molto felice se dovesse rimanere all’Inter, perché ovviamente ci tengo che possa fare molto bene nei prossimi anni e si prenda le soddisfazioni in nerazzurro. Però dipende da lui, che cosa pensa, che cosa vuole. Se vuole farsi una storia in un club o in un altro, quello dipende dalla scelta di ognuno“.

IBRA IN ITALIA? – “Lui è uno che dice sempre quello che pensa e qualcosina di vero c’è, ma non credo che possa smettere, perché sta bene, gioca ed è importante per la sua squadra. Non so se in questo momento una squadra italiana si possa permettere un giocatore come Zlatan. Sinceramente, in questo momento non credo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy