Coutinho: “Sogno le Olimpiadi e voglio diventare grande in Europa. Con Matrix…”

Coutinho: “Sogno le Olimpiadi e voglio diventare grande in Europa. Con Matrix…”

Commenta per primo!

Philippe Coutinho, rientrato dal prestito all’Espanyol e rivoluto fortemente in squadra da mister Stramaccioni, è ritornato ad Appiano pronto per la tournée in Indonesia e voglioso di far parte dei convocati del Brasile Under 21 per le Olimpiadi di quest’estate. Intervistato dalla televisione brasiliana Rederecord, ha parlato delle sue ambizioni per il futuro.

Ha esordito parlando del Brasile con cui sogna di giocare le Olimpiadi in agosto e si è detto fiducioso nella squadra definita dallo stesso ricca di talenti e di concorrenza.

Coutinho ha rivolto poi un pensiero poi alla sua ex squadra, il Vasco da Gama che gli resterà sempre nel cuore. Il talento brasiliano ha però espresso la volontà di restare in Europa per poter dimostrare tutto il suo valore e migliorare sempre di più e di non pensare al momento ad un ritorno in Brasile.

Ha parlato poi della sua avventura sin qui in nerazzurro, affermando di aver cominciato bene tanto da aver giocato anche titolare con Benitez, ma poi ha subito problemi muscolari che lo hanno penalizzato e allontanato dai campi.

Infine poi ha ricordato un divertente aneddoto che vede protagonista l’ex compagno Marco Materazzi. Philippe ha raccontato di aver saltato l’italiano con un tunnel una volta in allenamento, e Matrix gli avrebbe detto “se lo rifai ti mando in ospedale”, scherzando, visto che ha sempre avuto un ottimo rapporto con lui.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy