Cucci: “Anti-Juve? Inter, ci ho pure scommesso 100 euro! Il Napoli e gli altri sono solo nemici ‘occasionali'”

Cucci: “Anti-Juve? Inter, ci ho pure scommesso 100 euro! Il Napoli e gli altri sono solo nemici ‘occasionali'”

Il noto giornalista è sicuro che quest’anno si riproporrà lo storico scontro al vertice: “Sono l’aristocrazia del calcio italiano”

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar
intervista capello

L’Inter batte la Lazio in casa sua ed aggancia il secondo posto: inevitabile dunque che tifosi e soprattutto critica si chiedano se i nerazzurri possano erigersi a nuova antagonista per l’unica squadra che ora la precede, la Juventus.

Dalle colonne del Corriere dello Sport il noto giornalista Italo Cucci prova a rispondere a questo quesito e naturalmente non può che avere che parole di elogio per i bianconeri, come si evince dalle prime righe: “La Juventus ieri ha fatto 121 anni e nonostante la chiamino Vecchia Signora è in realtà l’Eterna Giovinezza, la squadra che sempre si rinnova, cinicamente e rinnova il suo popolo”. 

“Chi può battere i bianconeri?” – continua Cucci – “Inter, rispondo sempre io. Nel dare questa risposta sento sempre gli stessi commenti. C’è chi dice: “E’ più competente, mi fido”; c’è chi dice: ‘s’è rincoglionito’, come dite voi in questo momento, amici napoletani, voi che siete i nemici della Juve come dieci anni fa la Roma, vent’anni fa la Fiorentina, odio puro ma occasionale”.

L’Inter invece è una ‘nemica’ diversa, secondo Cucci: “E’ la Nemica Carissima, con trascorsi velenosi, scontri durissimi, sfide che hanno fatto dire a Brera che quando la Signora incontra la Beneamata si dice Derby d’Italia. Odio alla panna, anche nei momenti più difficili, quando – me l’ha detto Massimo Moratti – ‘eravamo amici di famiglia fin da ragazzi e si continuava a frequentar casa, a cenare insieme’. Aristocratici, c’è poco da fare. Il loro sogno era essere Real e Barca, vincitori a turno”.

“L’Inter” – conclude – “è già seconda, ho scommesso con un lettore che vincerà lo scudetto. Ci ho messo 100 euro. Ed alla domanda: “Chi può battere la Juve?” rispondo ancora “Inter”. Rincoglionito, ma più sereno”.

LEGGI ANCHE –> STANKOVIC: “BROZOVIC HA CAMBIATO MARCIA, ORA HA FIDUCIA. ECCO IN COSA SIAMO SIMILI”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

SPALLETTI: “CRESCIUTI IN TUTTO, NON SIAMO L’ANTI-NESSUNO”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy