D’Ambrosio: “Terzo posto? Ci crediamo, nulla è impossibile con Pioli. Su rinnovo e Nazionale…”

D’Ambrosio: “Terzo posto? Ci crediamo, nulla è impossibile con Pioli. Su rinnovo e Nazionale…”

Il terzino nerazzurro ha parlato del rapporto della squadra con Pioli, delle goleade nerazzurre contro Atalanta e Cagliari e della possibile convocazione in Nazionale

Commenta per primo!
rinnovo d'ambrosio

Stefano Pioli è riuscito a dare una svolta alla stagione dell’Inter e Danilo D’Ambrosio, dall’avvento del tecnico emiliano sulla panchina nerazzurra, è riuscito a conquistarsi, gara dopo gara, la totale fiducia dell’allenatore oltre che l’apprezzamento dei tifosi dell’Inter. Prestazioni sempre più convincenti che potrebbero anche avvicinarlo all’azzurro della Nazionale. Intervistato da Premium Sport, il terzino ex Torino ha rilasciato queste dichiarazioni:

“I 12 gol nelle ultime due gare sono un messaggio al campionato? Nel calcio conta quello che si farà e non quello che si è fatto. Dovremo affrontare la prossima gara con la mentalità degli ultimi match per continuare su questa strada. I moduli contano nel calcio ma contano soprattutto la mentalità e l’interpretazione che si dà al ruolo. Rapporto speciale tra la squadra e Pioli? E’ una bravissima persona e questo la squadra lo apprezza molto, soprattutto quando bisogna dare qualcosa in più lo si dà soprattutto per qualcuno che merita. Da quando è arrivato lui stiamo facendo un ottimo cammino. Quotidianamente ci dice che tutto dipende da noi e che niente è impossibile. Dopo la sosta il trittico contro Milan, Fiorentina e Napoli decisivo per la stagione? Dobbiamo rendere quelle gare stuzzicanti per noi e per la classifica e per farlo dovremo vincere da qui a quando ci saranno quelle gare. L’Inter al livello del Napoli? Il Napoli viene da tre anni in cui il gruppo è sempre stato lo stesso e poi con Sarri ha preso una fisionomia di squadra importante. Noi però stiamo crescendo e sicuramente il gap è diminuito. Sogno la Nazionale? La speranza è sempre l’ultima a morire. Conosco bene Ventura e so quanto può darmi: spero in una chiamata anche se poi dipenderà tutto da me. Rinnovo di contratto fino al 2020? Questa è una domanda da fare al direttore sportivo e al mio procuratore. Io voglio restare concentrato fino alla fine della stagione, poi quello che deciderà la società lo accetterò. La squadra crede al terzo posto? Crediamo che da qui alla fine possiamo vincere più partite possibili per ottenere il terzo posto: sei punti sono tanti ma noi ci crediamo.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy