Inter, largo ai giovani in prima squadra: dopo Miangue, tocca a Pinamonti?

Inter, largo ai giovani in prima squadra: dopo Miangue, tocca a Pinamonti?

Quattro gol in quattro presenze per l’attaccante nerazzurro nel campionato Primavera. E ora De Boer può prenderlo in considerazione…

inter-crotone primavera

Che Frank De Boer abbia tenuto sempre un occhio di riguardo per i ragazzi del settore giovanile, questo è fuori dubbio. ‘Largo ai giovani’ è stato il suo motto sin dai tempi dell’Ajax. E la sensazione è che voglia continuare a valorizzare i giovani anche nella sua nuova esperienza nerazzurra. L’olandese, infatti, non ha esitato a lanciare in prima squadra due giovani come Gnoukouri e Miangue. Il primo aveva già giocato diverse volte in prima squadra, ma quest’anno ha indubbiamente più spazio di quanto ne avesse la passata stagione.

Discorso diverso, invece, per Miangue, il terzino sinistro ha impressionato De Boer e per questo il tecnico gli ha regalato l’esordio in prima squadra contro il Palermo e schierato per la prima volta da titolare nella sfida casalinga contro il Bologna.

Per il tecnico olandese la valorizzazione dei prodotti del vivaio nerazzurro non finisce qui. Il prossimo talento in erba che potrebbe entrare in prima squadra è Andrea Pinamonti, la vera rivelazione del campionato Primavera 2016/2017. L’attaccante nerazzurro ha segnato ben quattro gol su quattro presenze nerazzurre e ha fornito anche un assist vincente e decisivo. Numeri impressionanti, che hanno attirato l’attenzione di De Boer. Ora Pinamonti potrebbe essere preso in considerazione dal tecnico olandese…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy