Genitori in ritardo con la retta scolastica: per lei solo crackers e tonno in mensa. Candreva cuore d’oro: “La pago io!”

Genitori in ritardo con la retta scolastica: per lei solo crackers e tonno in mensa. Candreva cuore d’oro: “La pago io!”

Il centrocampista nerazzurro si rende protagonista di un bel gesto verso una bambina di Verona

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

Ha fatto il giro del web la spiacevole notizia che riguarda una bambina di Minerbe, nel veronese, che frequenta la scuola elementare Giacomo Zanella: la sua famiglia non è in grado di pagare la retta scolastica e dunque, per lei, a tavola il pasto viene ridotto. Mentre i compagni mangiano il menù completo previsto dalla scuola, per lei rimangono un pacchetto di crackers ed una scatoletta di tonno al giorno.

Una decisione che ha fatto molto discutere e che evidentemente non è passata inosservata, visto che, come riporta il giornale locale L’Arena, dal proprio portale online, il centrocampista nerazzurro Antonio Candreva si è offerto volontario per pagare la mensa alla bimba, al posto dei genitori. Parlando con il sindaco di Minerbe, Andrea Girardi, il numero 87 della squadra di Spalletti non si è infatti tirato indietro per poter aiutare la giovanissima protagonista dell’accaduto, per poterle consentire di mangiare allo stesso modo degli amichetti. La classe si dimostra non solo in campo, ma anche attraverso questi piccoli gesti. Ed Antonio ha dimostrato di averne, eccome!

piuletto

Figo: “Mourinho? Da ex gli consiglierei di tornare all’Inter, ma ci sono tanti fattori. Su Icardi…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy