Icardi-Lautaro, chi tra i due per l’attacco dell’Inter? I numeri sorridono al Toro

Icardi-Lautaro, chi tra i due per l’attacco dell’Inter? I numeri sorridono al Toro

Andiamo a vedere il confronto dei dati stagionali dei due centravanti

di Antonio Siragusano

Stasera il ballottaggio contro il Frosinone verrà vinto da Mauro Icardi, in virtù di una migliore condizione fisica rispetto a Lautaro Martinez che dopo oltre due settimane di stop rientra proprio stasera per la prima volta tra i convocati. Attenzione però, perché con il rientro del Toro Luciano Spalletti dovrà stabilire da qui in avanti chi sarà il vero titolare per l’attacco. Andando a riprendere i numeri del confronto tra i due proposti questa mattina sulle pagine de La Gazzetta Sportiva, ecco che risulta evidente come il Toro abbia fatto meglio dell’amico e compagno di reparto sino a questo momento.

Lautaro ha disputato 21 presenze di cui 10 da titolare, mentre Icardi 22 totali con 20 dal primo minuto. Il Toro, a fronte di 1050 minuti giocati ha realizzato sei reti per una media di un gol ogni 175 minuti. L’ex capitano dell’Inter, invece, con le 10 realizzazioni in 1839 minuti di gioco si assesta ad una media di un gol ogni 184 minuti. Insomma, l’istinto del bomber non manca al giovanissimo centravanti che in poco tempo è riuscito a far cadere la barriera delle difficoltà iniziali con il campionato italiano, mettendo in luce una caratteristica non scontata per un calciatore che – con le sue caratteristiche – si spende molto anche per dare un contributo alla manovra complessiva della squadra.

Antonello: “Orgogliosi di aver partecipato alla Design Week. Crediamo nei giovani sia dentro che fuori dal campo”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy