Genoa-Inter, per Icardi ritorno super: gol, assist e abbracci con Perisic

Genoa-Inter, per Icardi ritorno super: gol, assist e abbracci con Perisic

Maurito non poteva pensare ad un rientro in campo migliore di questo

di Simone Frizza, @simon29_

Genoa-Inter non era solo il match che poteva permettere all’Inter di tornare alla vittoria ed allungare su Milan, Roma e Lazio nella corsa Champions, ma era anche la partita dove Mauro Icardi sarebbe stato sotto tutti i riflettori. L’argentino, infatti, è tornato in campo dopo ben 53 giorni di assenza, e lo ha fatto nel migliore dei modi. Nonostante la partita sembrasse girare in maniera storta, con un palo clamoroso colpito a tu per tu con Radu, al termine del match il referto di Icardi conta un gol, un rigore conquistato con annesso cartellino rosso, e un assist proprio per Ivan Perisic.

Ecco il confronto voti dei quotidiani.

PASSIONEINTER.COM 7 – Torna in campo dopo 53 giorni, parte mangiandosi un gol clamoroso colpendo il palo ma continua a lavorare e trova non solo il rigore dello 0-2 (con fallo procurato da lui stesso), ma lancia anche Perisic in porta con un assist da trequartista.

LA GAZZETTA DELLO SPORT 7,5 – Cos’ha al posto dell’anima? Gioca come nulla fosse accaduto: l’emozione la sbatte sul palo, poi rigore conquistato, segnato e assist gioiello a Perisic. Bentornato.

CORRIERE DELLO SPORT 7 – È una partita che ricorderà a lungo e che inizia male, sbagliando un gol non da lui: è solo davanti a Radu e invece di piazzare la palla fa partire una botta che si stampa sul palo. Da quel momento in poi, però, Maurito torna se stesso e fa capire quanto tempo abbiano buttato via lui e l’Inter con quella dannosissima
storia. Subisce un fallo da rigore che porta anche l’espulsione di Romero, rigore che l’argentino segna alla sua maniera. È doppiamente decisivo e riprende Vieri all’ottavo posto della classifica cannonieri dell’Inter di tutti i tempi con 123 gol. Poi nel secondo tempo infila la palla nel corridoio che si apre davanti a Perisic. Una partita degna
del vero Icardi.

TUTTOSPORT 7,5 – Parte evidentemente contratto per la tempesta di sentimenti covati nei 53 giorni passati nel limbo. Quando ingrana però fa il vuoto: centra un palo (sbagliando nel voler “abbattere” la porta), si procura e trasforma il rigore (raggiunto Vieri a quota 123 gol nella classifica dei bomber nerazzurri) e regala a Perisic l’assist per lo 0-3 con un passaggio illuminante. Quanto era mancato all’Inter.

I Top&Flop di Genoa-Inter: Gagliardini superlativo, Politano saetta, Icardi torna col botto

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy