Inter, 7 milioni di euro in più grazie alle cessioni: si alleggerisce il monte ingaggi

Inter, 7 milioni di euro in più grazie alle cessioni: si alleggerisce il monte ingaggi

Commenta per primo!

I tifosi nerazzurri sono ormai stanchi di sentirselo dire ma il mercato nerazzurro dovrà tener conto, ora più che mai, del Fair Play Finanziario. Nonostante l’occhio al risparmio, Thohir ha tutte le intenzioni di accontentare il suo allenatore e Roberto Mancini sa come e quanto spingere con le sue richieste.

Stando agli ultimi bilanci, l’Inter risparmierà i primi 7 milioni di euro grazie ai contratti in scadenza di alcuni giocatori. A giugno, infatti, Hugo Campagnaro e Jonathan concluderanno le loro esperienze a Milano, ancora in dubbio Juan Pablo Carrizo, Handanovic probabile partente e Bardi di ritorno a Milano dopo la permanenza al Chievo.

A spiegare nei dettagli la situazione ci ha pensato FcInter1908: Se anche Carrizo dovesse essere congedato, l’Inter risparmierebbe, alla voce ingaggi, ben 7 milioni di euro: 1,6 milioni è lo stipendio netto di Campagnaro (3,2 per la società), 1,2 quello di Jonathan (2,4 per la società), 700.000 euro quello di Carrizo (1,4 milioni per il club). In totale, appunto, 7 milioni di euro, utili per fare spazio a giocatori più funzionali al modulo e ai desiderata del tecnico nerazzurro. Senza considerare il milione di euro appena incassato dalla cessione a titolo definitivo di Lukas Spendlhofer allo Sturm Graz. Cifre non esorbitanti ma legate a giocatori più che marginali. Anche così si costruisce un tesoretto.

Leggi anche: L’INTER SODDISFA LA UEFA: PIANO FINANZIARIO CREDIBILE E REALISTICO, NEL 2018 RIENTRERÀ 

Leggi anche: DALLA SPAGNA: ANCELOTTI, ADDIO ANTICIPATO AL REAL. MANCINI SULLA LISTA DI PEREZ

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy