Inter, ecco chi sono i partner cinesi. Thohir e Moratti vagliano l’offerta

Inter, ecco chi sono i partner cinesi. Thohir e Moratti vagliano l’offerta

Sono usciti allo scoperto i nomi dei possibili nuovi soci dell’Inter: si tratta del Suning Commerce Group e della China Railwys Construction

Soltanto ieri vi abbiamo scritto di alcuni partner cinesi interessati ad acquisire una quota di minoranza dell’Inter. A distanza di poche ore iniziano a filtrare delle indiscrezioni sull’identità di questi compratori. Come scrive calciomercato.com: “La cena di venerdì scorso tra il presidente nerazzurro e il socio Massimo Moratti è stata voluta dal tycoon indonesiano per confermare l’interesse del Suning Commerce Group, la compagnia cinese che di recente ha rilevato lo Jiangsu Suning, squadra di Shanghai.  Stando ai rumors, SCG avrebbe intenzione di rilevare il 20% del pacchetto nerazzurro (il 14% da Thohir e il 6% da Moratti) per una cifra che oscilla tra i 60 e i 90 milioni di euro. Visto che nessuno investe per non contare nulla, SCG vorrebbe vincolare l’entrata a una scalata azionaria”.

Non solo Thohir, ma anche Moratti ha ricevuto un’offerta e si tratta di un clamoroso ritorno di fiamma: “Arriva da Wang Jing, 44enne miliardario cinese che vuole costruire in Nicaragua l’alternativa al canale di Panama. Jing è presidente e Ceo del colosso delle telecomunicazioni Beijing Xinwei ed è un pezzo grosso anche della China Railways Construction, il colosso a partecipazione statale molto vicino nel 2013 a prendere il 15% dell’Inter da Moratti con l’idea di costruire il nuovo stadio. Ora c’è il via libera da Pechino e Jing ci sta riprovando. Con l’idea di riportare Moratti alla presidenza. Moratti, inoltre può contare su supporto di Marco Tronchetti Provera, ad di Pirelli, che sta facendo pressioni su Chem China (che controlla Pirelli) perché entri nell’Inter”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy