Inter, la difesa è solida: Miranda gioca da leader

Inter, la difesa è solida: Miranda gioca da leader

L’Inter ha subito solo 7 gol nelle prime 10 giornate, mostrando una grande solidità difensiva: ecco dove nasce il progresso.

intervista marani

10 gol segnati in 10 partite saranno pochi, ma lo sembrano di meno se dall’altro lato del campo c’è una struttura difensiva che l’Inter non aveva dalla stagione 2010-11 (quella post-Triplete, in cui dopo 10 giornate i nerazzurri subirono solo 5 gol), e che ha concesso agli avversari solo 7 reti.

Il lavoro collettivo è di certo il fattore più importante per questo traguardo, ma non si può ignorare la leadership e l’autorità del neoacquisto Miranda nel guidare il reparto. Insieme all’ottimo Murillo (che ha ancora tanti margini di miglioramento) ha formato una cerniera complementare e difficilmente battibile. L’inserimento poi di gente molto fisica come Melo e l’ottimo contributo del solito Medel hanno fatto sì che l’Inter, eccetto il passaggio a vuoto contro la Fiorentina, diventasse un bunker per praticamente tutti gli avversari. Un ottimo punto di partenza: ben 40 volte su 81 nei campionati a girone unico lo scudetto è andato alla miglior difesa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy