Inter o Milan? Per i tifosi, il derby sarà rossonero. Gattuso arriverà davanti a Spalletti

Inter o Milan? Per i tifosi, il derby sarà rossonero. Gattuso arriverà davanti a Spalletti

Ecco gli esiti di un sondaggio tenuto da La Gazzetta dello Sport

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

La Gazzetta dello Sport, tra il 27 e il 28 febbraio ha realizzato un sondaggio fatto dalla SWG riguardo il derby di Milano che si terrà domenica allo stadio San Siro. Il sondaggio svolto online metteva i tifosi davanti ad alcune scelte: Inter o Milan? Sorpasso rossonero o no? Ecco come hanno risposto i tifosi: per il 50% la vittoria del derby è assegnata ai rossoneri, il 32% vota per il pareggio e il 18% per la vittoria nerazzurra. I tifosi milanisti credono, per il 72%, che il Milan possa vincere, mentre quelli interisti credono alla vittoria dell’Inter per il 63%.

Per quanto riguarda la rimonta del Milan sull’Inter, il 42% dei tifosi crede che Gattuso arriverà davanti a Spalletti, mentre il 39% crede il contrario e il 19% crede che l’Inter schiaccerà il piede sull’acceleratore e aumenterà ancora di più la distanza. Il 64% del popolo rossonero crede nella rimonta, mentre il 28% si dimostra più prudente e l’8% è pessimista e crede che Spalletti allungherà le distanze. Tra il popolo nerazzurro, il 51% crede che l’Inter resterà davanti, il 38% crede nel vantaggio, ma con una distanza ridotta, l’11% è pessimista e dà per fatto il sorpasso del Milan.

I milanisti danno merito a Gattuso, per l’82%, mentre il restante 18% crede che il merito sia dei calciatori e che l’allenatore c’entri poco. Gli interisti, invece, danno la colpa ai calciatori per il 72%, mentre a Spalletti viene assegnato solo il 28%.

 

ticketag 2

 

LEGGI ANCHE –> Skriniar: “Nerazzurro di nome Milan? I tifosi mi chiedevano di cambiare nome. E sul derby…”

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

L’INTER SUONA LA CARICA PER IL DERBY: ECCO IL VIDEO POSTATO SU INSTAGRAM

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy