Simeone, dubbi sul futuro, ma non è ancora il momento dell’Inter

Simeone, dubbi sul futuro, ma non è ancora il momento dell’Inter

Si aprono due scenari per Diego Pablo Simeone dopo la cocente sconfitta in finale di Champions League per mano del Real, ma per l’Inter non è il momento

allenatori europa

La sconfitta di ieri sera in finale di Champions League contro il Real Madrid, è la seconda per l’Atletico Madrid di Diego “El Cholo” Simeone. Dopo la gara non si è nascosto: “Perdere due finali così è un fallimento. Adesso è il momento per fermarsi a pensare, per curarsi le ferite. Per riflettere e analizzare”.
Per il suo futuro, ora, si apre una doppia possibilità: anno sabbatico o permanenza all’Atletico Madrid per tentare l’ennesima scalata ad una nuova finale nella competizione per club più prestigiosa d’Europa.

“Ad oggi, quindi, per il Cholo spiega La Gazzetta dello Sport — l’ipotesi di un trasferimento in un altro club pare piuttosto difficile, persino nella sua Inter che un giorno, per sua stessa ammissione, allenerà. Ma in questo preciso momento storico, per diversi ordini di motivi, la Beneamata non è pronta per questione di status societario, senza contare il fatto che ha in Roberto Mancini un tecnico sul quale punta tutto“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy