Inter-Spal, Spalletti (Inter TV): “Dobbiamo farci trovare pronti per i prossimi match”. Poi l’analisi su Miranda e Brozovic

Inter-Spal, Spalletti (Inter TV): “Dobbiamo farci trovare pronti per i prossimi match”. Poi l’analisi su Miranda e Brozovic

Per il tecnico di Certaldo un sorriso abbondante in vista delle gare contro Eintracht e Milan

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

La paura di non riuscire a fare risultato sembrava aver bloccato l’Inter nel pomeriggio di San Siro, ma i gol di Matteo Politano e di Roberto Gagliardini hanno scongiurato un risultato negativo. Ai microfoni di Inter TV l’allenatore nerazzurro Luciano Spalletti ha commentato così la gara: “La Spal ha fatto una buona partita d’interdizione ma noi ci abbiamo messo del nostro. Dovevamo fare meglio, siamo entrati con un po’ di timidezza nelle trame della partita. Se gli avversari sono in difficoltà come lo sono loro e giocano così crescono nella convinzione e ti vengono addosso, facendo quello che dovevamo fare noi. E’ andata così per tutto il primo tempo, mentre nella ripresa ci siamo convinti nel trasformare la timidezza nella capacità di entrare dentro la partita andando a sviluppare giocate importanti”.

IL FUTURO –Quando si vuole un confronto di alto livello, se vedono che rinunci un pochettino alle volontà di esserci là davanti poi ti massacrano. Per questo noi dobbiamo affrontare nel migliore delle volontà queste gare. La vicinanza tra i confronti tra Eintracht, Milan e Lazio qualche problema la crea. Le fatiche dopo tre giorni sono impossibili da smaltire. E’ un momento in cui non abbiamo tanti calciatori a disposizione e questo può toglierci qualcosa. Ma noi dobbiamo portare a casa il risultato ugualmente”.

DIFFICOLTA’ NUMERICHE –I calcoli si fanno anche nei primi giorni della settimana, ma poi quelli finali si fanno il giorno prima della gara, facendo il conto di quelli che siamo e scegliendo una squadra che possa esprimersi al meglio in campo. Se pensate che avremo titubanze o difficoltà nell’avere uno al posto dell’altro in campo? Non sarà così. I miei giocatori li conosco bene. Magari siamo un po’ insicuri ma poi si affrontano le difficoltà”.

INFORTUNATI – “Avrei aspettato qualche minuto in più per sostituire Politano, anche se aveva chiesto la sostituzione lui. Avrei messo Keita se il risultato fosse stato 0-0. Ma è andata meglio così, perché Keita almeno ha la possibilità di fare qualche allenamento in più prima di giocare. Brozovic e Miranda difficilmente ci saranno contro l’Eintracht: il primo ha il setto nasale rotto, il croato ha sentito tirare un muscolo”.

piuletto

 

 

Le PAGELLE di Inter-SPAL: Gagliardini graziato dal fato, Lautaro un vero leader. Buona prestazione di Cedric

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy