Inter, Steven Zhang sempre più vicino alla presidenza

Inter, Steven Zhang sempre più vicino alla presidenza

Sta per partire la prima stagione della nuova Inter targata Suning. Erick Thohir ne sarà ancora il presidente ma la sua uscita è già stata programmata. Sara il giovane Steven Zhang a sostituirlo?

mancini suning
Tra curiosità e scetticismo, parte oggi la nuova stagione di una nuovissima Inter: rinnovata nella proprietà, rinnovata, seppur parzialmente, sul campo e a breve potrebbe anche rinnovarsi al timone di manovra. Sì perché, nonostante Erick Thohir detenga ancora un 30% e sia formalmente il presidente in carica, la sua uscita dalla società è stata già programmata con conseguente abbandono della poltrona presidenziale. Sul suo successore vige il più completo riserbo anche se Massimo Moratti si è lasciato andare a parole di stima per il giovane figlio di Zhang Jindong; a tal proposito La Gazzetta dello Sport scrive: “Dalla sua avrebbe la padronanza dell’inglese, una spiccata capacità manageriale, una voglia di impegnarsi sul calcio italiano e anche un appoggio concreto in Moratti che dopo averlo conosciuto personalmente è rimasto positivamente colpito. Steven sarà anche colui che rimarrà a Milano più a lungo durante l’anno, con visite ripetute un paio di volte al mese. Ecco perché tra gli esponenti di Suning presenti nel board nerazzurro dovrebbe proprio essere Steven (nome di battesimo Kangyang) a farsi vedere più spesso in città. Il nuovo corso è avviato, insomma, adesso tocca a quello sportivo che va di pari passo con il cambio di marcia auspicato e promesso da Zhang senior nella conferenza stampa di fine giugno”.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy