INTERISTI ON THE ROAD: tripletta show di Gabigol, assist di Longo al Camp Nou. Karamoh, l’ultima new entry

INTERISTI ON THE ROAD: tripletta show di Gabigol, assist di Longo al Camp Nou. Karamoh, l’ultima new entry

Il punto sui nerazzurri in prestito con la consueta rubrica di Passioneinter: il brasiliano del Santos balza in testa alla classifica cannonieri, l’Huesca perde 8-2 contro il Barcellona

di Raffaele Caruso

Gabigol, KaramohEmmers e tanti altri: la dirigenza nerazzurra nella sessione estiva di mercato ha concluso alcune operazioni in uscita mandando in prestito diversi giocatori con l’obiettivo di garantire a questi più minuti, maggiore visibilità e la possibilità di rilanciarsi dopo aver indossato la maglia dell’Inter. Passioneinter con la rubrica Interisti on the road vi terrà aggiornati sulle prestazioni dei giocatori di proprietà nerazzurra con le loro rispettive squadre.

ESTERO – Il protagonista assoluto di quest’appuntamento è sicuramente Gabigol. L’attaccante classe ’96, tornato in Brasile dopo il periodo buio in Italia e Portogallo, è stato il protagonista assoluto della vittoria dei suoi nella trasferta contro il Vasco da Gama dell’ultimo turno di campionato. Non uno, non due, ma ben tre gol per il brasiliano, che ha letteralmente trascinato il Santos con una prestazione super.  Dopo essere andato a segno  nel precedente turno  contro il Bahia, contro il Vasco da Gama Gabigol ha aperto le marcature dopo appena cinque minuti di gioco grazie a un sinistro micidiale di prima intenzione che non ha dato scampo al portiere avversario. Il brasiliano ha poi raddoppiato al 67’  con un piattone di controbalzo dal limite dell’area e sul finale del match, all’82’ ha siglato il definitivo 0-3 da vero rapace dell’area di rigore, che ha permesso a Gabigol di portare a casa il pallone e di arrivare in doppia cifra in campionato. Con la tripletta al Vasco, infatti, sono 10 le reti messe a segno dall’ex interista che attualmente è in testa alla classifica cannonieri.

New entry per Interisti on the Road.  A poche ore dalla chiusura del mercato francese, il club nerazzurro ha ufficializzato il trasferimento di Yann Karamoh al Bordeaux. La formula con la quale l’ex Caen si è trasferito è quella del prestito secco: sulla scelta di Karamoh ha influito l’abbondanza di concorrenza nel suo ruolo con Politano e Keita, nuovi innesti di alto livello. Nella sua prima stagione in nerazzurro il francese ha collezionato 18 presenze, tra Serie A e Coppa Italia, realizzando un solo gol nella vittoria casalinga contro il Bologna. Il francese, arrivato al gong, non ha preso parte alla sfida di campionato del Bordeaux sul campo del Rennes conclusa con il risultato di 2-0 per i padroni di casa.

Dopo le prime convincenti uscite in Liga, la neopromossa Huesca viene annientata per 8-2 dal Barcellona. L’avversaria dell’Inter in Champions League non ha avuto pietà dei suoi avversari che avevano accarezzato il sogno dell’impresa passando dopo 3 minuti in vantaggio al Camp Nou. Sul gol del momentaneo 0-1 dell’Huesca c’è anche lo zampino di Samuele Longo: l’attaccante cresciuto nelle giovanili nerazzurre ha infatti realizzato di testa l’assist vincente per il gol di Hernandez. 58 minuti per Longo che nella ripresa è stato sostituito da Gurler.

Solo panchina per Zinho Vanheusden, che non è stato utilizzato dal tecnico dello Standard Liegi nel match perso per 2-1 contro l’Eupen, e per Axel Bakayoko che non ha preso parte alla vittoria del San Gallo per 2-3 sul campo dello Xamax.

ITALIA – Non basta una grande prova d’orgoglio da parte del Parma che al Tardini viene battuto per 1-2 dalla Juventus. Solo panchina per Dimarco: D’Aversa ancora una volta ha preferito puntare sull’esperienza di Gobbi.  Ci vorrà ancora del tempo invece per rivedere in campo Alessandro Bastoni: il difensore, dopo aver subito la rottura del menisco che gli ha impedito di prendere parte all’Europeo U19 con la Nazionale azzurra, si è sottoposto a luglio ad un delicato intervento chirurgico all’Humanitas.

Esordio con la maglia della Cremonese per Xian Emmers: il centrocampista belga è partito titolare ed è rimasto in campo per tutti i 90 minuti nella sfida giocata al Renzo Barbera contro il Palermo terminata con il risultato di 2-2. Prestazione sottotono per il centrocampista di proprietà nerazzurra che sbaglia davvero molti palloni. Deve ancora crescere, soprattutto in fase di non possesso.

Andrea Pinamonti non è stato utilizzato da Longo nel derby tra Lazio e Frosinone vinto per 1-0 dai biancocelesti. Palazzi (Pescara) ancora non convocato.

LEGGI ANCHE – GLI STIPENDI DELL’INTER 2018/19: SCOPRI CHI E’ PIU’ PAGATO E CHI MENO

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

GABIGOL SHOW: ECCO LA TRIPLETTA CONTRO IL VASCO DA GAMA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy