Toldo: “Il ricordo più bello? Il gol alla Juve. L’anno del Triplete è stato magico, ma Calciopoli…”

Toldo: “Il ricordo più bello? Il gol alla Juve. L’anno del Triplete è stato magico, ma Calciopoli…”

Le parole di Francesco Toldo sui suoi anni in nerazzurro da Calciopoli al Triplete

intervista toldo

Francesco Toldo, ex portiere dell’Inter, ha parlato al settimanale Sprint e Sport, ripercorrendo la sua carriera in nerazzurro: “Il mio momento più importante all’Inter è indubbiamente il gol alle Juve nel 2002, che è ancora tema di scherzi con Vieri. Quel giorno me lo sentivo e dissi a Cuper che in caso di necessità sarei andato in area di rigore, siccome Cristian stava facendo la corsa al titolo di capocannoniere gli ho lasciato il gol. Le marachelle negli spogliatoi e le risate sono sicuramente i momenti più belli in nerazzurro. Il segreto per arrivare al successo è il gruppo“.

Calciopoli è stato il vero momento no, mi ha segnato ancor più del 5 maggio. Una vicenda che mi ha fatto credere ancora di più nei mie valori personali come l’onestà ed il rispetto e ricredere su alcuni dirigenti e conduttori del calcio. L’anno del Triplete è stato magico. Eravamo tutti uniti, noi calciatori, il mister, la società e i tifosi. E’ stato un insieme di intelligenze e di fortune che in casi così devono esserci per forza”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy