Zanetti (Sky): “Persa la solidità che ci ha permesso di essere primi fino a Natale, va ritrovata la compattezza”

Zanetti (Sky): “Persa la solidità che ci ha permesso di essere primi fino a Natale, va ritrovata la compattezza”

In sostituzione del febbricitante Roberto Mancini, è il vicepresidente nerazzurro Javier Zanetti ad analizzare la sconfitta dello Juventus Stadium ai microfoni di Sky:

E’ un momento di difficoltà, mancano tante cose. Quella di oggi è una sconfitta pesante, merito della Juve ma anche colpa nostra, è il caso di fare un esame di coscienza e dare qualcosa in più, si esce da questi momenti con la grande personalità, mi auguro già dalla prossima partita di vedere qualcosa di diverso rispetto a stasera. Roberto ha il suo staff, su molte cose ci confrontiamo e si parla, credo il mister abbia una tale esperienza da consentirgli di preparare al meglio le partite. Abbiamo perso la solidità, quella che ci ha permesso di essere  primi fino a Natale, dobbiamo ritrovare compattezza e certezze, serve personalità per uscirne. Bisogna lavorare e cercare di commettere meno errori possibili, va ritrovata la compattezza, il gruppo deve parlare tanto, è l’unico modo per superare questo momento. Centrocampisti di qualità? Oggi c’è stato un momento dove la squadra ha avuto grande possesso, ma mancano delle iniziative che permettano qualche spunto in più. Siamo consapevoli dei nostri obiettivi e si pensa solo a migliorare, questo è un gruppo nuovo con dei giocatori d’esperienza, i leader si vedono in questo momento. Nessuno compra i giocatori pensando vada male, in questo momento i risultati non ci danno ragione ed adesso bisogna solo pensare a lavorare e basta, in due mesi abbiamo perso quanto di buono fatto fino a Natale. Con Roberto parliamo spesso, stiamo cercando di risollevare una squadra che deve solo tornare a fare quel che era in grado di fare fino a pochi mesi fa“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy