Juventus-Inter, Spalletti (Sky): “A volte stacchiamo la spina. Palo di Gagliardini? Non dormirò fino a sabato prossimo”

Juventus-Inter, Spalletti (Sky): “A volte stacchiamo la spina. Palo di Gagliardini? Non dormirò fino a sabato prossimo”

Il tecnico nerazzurro analizza il ko rimediato all’Allianz Stadium contro la Juventus

di Raffaele Caruso

Un 1-0 che lascia tanta amarezza quello rimediato dall’Inter all’Allianz Stadium di Torino contro la capolista Juventus: la squadra nerazzurra ha giocato alla pari per buona parte del match ma ha dovuto arrendersi al gol di Mandzukic che nella ripresa ha deciso il match.

Al termine della partita, Luciano Spalletti si è concesso ai microfoni di Sky Sport: “La partita va giocata in un certo modo, bisogna avere un atteggiamento costante e continuo per tutti i 90 minuti. Noi lo abbiamo fatto abbastanza bene, poi ci sono delle situazioni che non riusciamo a reggere per alcune interpretazioni sbagliate. La Juventus non le sbaglia queste interpretazioni. Poi sono passati in vantaggio e questo ha fatto differenza.Non siamo riusciti a essere costanti tutta la partita, poi c’è la leggerezza, quello che parla. A volte abbiamo fatto bene, abbiamo fatto più del previsto e questo è un buon segno, ma poi alcune letture individuali sono state approssimative. Invece la Juve anche nella gestione dei falli hanno mostrato esperienza, mentre noi facevamo fallo in maniera banale perdendo tempo”.

La partita di Icardi:Ha fatto quello che doveva fare. E’ stato più bravo di altre volte perché è stato bravo a fare gioco di sponda in più di un’occasione”.

Il gol di Mandzukic:Non si è allineata la linea difensiva e Joao Mario è rimasto troppo avanti. E’ quello a cui mi riferisco io quando parlo di atteggiamento e di interpretazioni sbagliate. Di leggerezza. Non bisogna mai abbassare l’attenzione perché se diventi più leggero poi non recuperi più la situazione. Lì bisognava scappare indietro, la linea difensiva deve andare sulla porta invece abbiamo lasciato spazio del cross e del colpo di testa”.

Il cambio di Politano:L’attaccante doveva stare più basso per prendere Cancelo, loro sono stati più bravi anche nel gioco delle marcature. Poi da inizio anno si dice che sbaglio le sostituzioni, ma volevo mettere un palleggiatore di maggiore qualità in mezzo al campo, Borja sa quando fare un passaggio, quando tenerla, quando accelerare. Se ripenserò questa notte al palo di Gagliardini? Ora non dormirò fino a sabato prossimo, le notti sono per voi”.

LEGGI ANCHE – LE PAGELLE DI JUVENTUS-INTER: BROZOVIC TRASCINA, ASAMOAH DELUDE

Tutte le news in tempo reale: iscriviti al canale telegram di Passioneinter.com

VIDEO – Lady Lautaro, tuffo hot sul suo profilo Instagram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy