L’Inter ringrazia ufficialmente i tifosi: numeri da record in questo avvio di stagione

L’Inter ringrazia ufficialmente i tifosi: numeri da record in questo avvio di stagione

squalifica curva nord

Che la stagione sia iniziata col botto è evidente, sicuramente contro le aspettative di chiunque, l’Inter è prima in classifica, è solida, è intelligente, è fisica e sembra aver trovato il suo equilibrio. Ai fuochi d’artificio finali manca ancora tantissimo ma l’inizio non è male.

Chi ben comincia è a metà dell’opera dicono, e insieme nell’intero quadro ci sono anche i tifosi. La società nerazzurra li ha ringraziati ufficialmente con un comunicato davvero speciale.

I numeri dell’avvio di stagione sono da record: “Grazie a chi ha scelto di essere con noi al “Meazza” acquistando un abbonamento 2015/16. Rispetto alla passata stagione, ad oggi le vendite sono salite del 20%. Gli incassi nelle sale ospitalità sono cresciuti del 10%. Il derby ha fatto registrare un incasso record e il sold out si profila all’orizzonte anche per Inter-Juventus, in programma il prossimo 18 ottobre” si legge sul sito nerazzurro.

“E poi il digitale, con i tifosi nerazzurri che hanno prodotto un milione e centomila interazioni solo nell’ultima settimana sulla pagina ufficiale di Facebook. I social feed crescono a grande velocità oggi, mantenendo un tasso di crescita che nella stagione appena conclusa è stato più che doppio rispetto alla precedente. Grazie ai tifosi interisti che vivono all’estero e che, nonostante la distanza, ci fanno sentire tutto il loro entusiasmo.

L’Inter del futuro nasce anche da qui. Per questo da poco sono stati aperti due uffici a Giacarta e Washington DC. Il calcio è global, la partita si gioca ovunque: nel cuore dei tifosi, nei bar, nei salotti di casa, ad ogni ora del giorno e della notte. Sui campi da calcio, in ogni angolo di mondo, e nelle console dei videogiochi.

La nuova maglia nerazzurra, che richiama la tradizione, non solo ha fatto registrare ovunque l’indice di gradimento dei tifosi ma campeggia sulle spalle di Mauro Icardi sulla copertina di FIFA 2016, prodotto leader nel mercato dei videogiochi”.

“Niente è come esserci” – conclude la società nerazzurra – “Noi ve l’avevamo anticipato. Grazie per averci creduto, andiamo avanti così”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy