Mancini:”Dobbiamo avere voglia di vincere, non si cambieranno 25 giocatori, la rivoluzione…”

Mancini:”Dobbiamo avere voglia di vincere, non si cambieranno 25 giocatori, la rivoluzione…”

Commenta per primo!

Alla vigilia di Hellas Verona-Inter l’allenatore nerazzurro Roberto Mancini ha incontrato i giornalisti ad Appiano Gentile per la consueta conferenza stampa.

Queste le dichiarazioni di Mancini:

“Mi aspetto che la squadra abbia un’attitudine positiva e non si comporti come ha fatto contro il Parma. Dobbiamo ritrovare la voglia di giocare e la caparbietà che si è vista a Genova e in altre gare. Poi le partite si possono anche perdere, ma dobbiamo mostrare voglia di vincere. Solo così si può raccogliere qualcosa di buono. Nonostante i risultati, la squadra ci sta mettendo impegno. In settimana sono stato un po’ più duro – ha ammesso il tecnico jesino – per far capire ai ragazzi che spesso i risultati arrivano solo se metti in campo qualcosa in più degli avversari. Non basta essere l’Inter per vincere le partite, dobbiamo ricordarcelo. Ci serve qualche successo in queste nove partite per ripartire con una buona base nella prossima stagione”.

Thohir arrabbiato? Il presidente è sempre molto positivo. Poi, come tutti, si arrabbia quando le cose non vanno bene. Ma è un atteggiamento naturale, umano. La società sta lavorando per cambiare le cose. Con Thohir, Bolingbroke e Fassone stiamo costruendo il futuro e la distanza del presidente non rappresenta un problema. Non si perdono le partite perchè il presidente è geograficamente lontano. Rivoluzione necessaria? Ho risposto semplicemente a una domanda, ma non abbiamo bisogno di cambiare 25 giocatori. Serve solo una mentalità di un certo tipo”.

A Mancini viene chiesto anche se il suo futuro potrebbe non essere nerazzurro:“Sono in un grande club e se sono qui è perché credo si possa tornare in alto. L’Inter è sempre l’Inter. Rimanere un anno fuori dall’Europa non sarebbe un dramma, vorrà dire che lavoreremo per fare una squadra ancora più forte”.

Chiusura dedicata ai singoli:D’Ambrosio? Potrebbe rientrare. Turnover a centrocampo’ Abbiamo tre diffidati, quindi qualcuno potrebbe partire dalla panchina. Kovacic mezz’ala? Decido io il ruolo di Mateo. Abbiamo fiducia in lui, ha rinnovato il contratto recentemente. Puntiamo su Mateo per il futuro, adesso tocca a lui tirare fuori qualcosa in più. Una chance per Camara? Lui, Puscas, Baldini, Dimarco e Gnoukouri si stanno allenando con noi da diverso tempo perché hanno qualità. Troveranno sicuramente spazio, ma questo non è il momento ideale”.

LEGGI ANCHE: MERCATO ? Inter-Dybala, ci siamo: Ausilio incontra l’agente del rosanero

Leggi anche: MERCATO – È FATTA PER IL NUOVO PORTIERE: L’INTER HA IN PUGNO IL NUOVO NUMERO UNO

Vuoi essere sempre aggiornato sul calcio e su tutto il mondo dello sport? Segui LoSport24!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy