Moratti: “Situazione complicata, ma non spetta a me risolverla”

Moratti: “Situazione complicata, ma non spetta a me risolverla”

L’ex presidente nerazzurro ha commentato il brutto periodo della squadra e di Frank de Boer

moratti inter

“Si è un po’ complicata la cosa? Sì, si è un po’ complicata ma non sono certo io quello destinato a districarla” con queste parole l’ex presidente dell’Inter, Massimo Moratti, ha ribadito la sua volontà di restare fuori dal circuito decisionale della squadra nerazzurra, non volendo influenzare la società con le sue dichiarazioni. L’ex patron nerazzurro, incalzato dalle domande dell’inviato Rai, Thomas Villa, ha così commentato il momento che sta attraversando la squadra nerazzurra e il proprio allenatore: “Come mi sembra la squadra? Se l’allenatore è in difficoltà o meno, in ogni caso lui si esprime con la squadra. Nelle partite scorse mi sembra che non abbia avuto il tempo di arrivare a certi risultati, ieri sicuramente c’è stato un primo tempo negativo che non ci ha messo in condizione di vincere la partita. I giocatori non lo capiscono? Su questo non lo so, non penso sia difficile capirlo. La situazione è difficile, ma io comunque posso parlare solo da tifoso, niente di più. Cosa farei io da presidente? No no, importa poco quello che farei io” ha concluso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy