Pagelle – Perisic, D’Ambrosio e Miranda tra i top, Eder unico flop

Pagelle – Perisic, D’Ambrosio e Miranda tra i top, Eder unico flop

Le pagelle redatte dal Corriere dello Sport vedono Perisic, D’Ambrosio e Mancini tra i promossi nella gara con il Bologna, unico insufficiente Eder

live inter torino

Pagelle che sostanzialmente combaciano con quelle di PassioneInter.com, quelle stilate dal Corriere dello Sport che promuove, tra gli altri, Perisic, D’Ambrosio, Mancini Miranda. Un po’ tirato il voto assegnato al brasiliano dal quotidiano. Unico rimandato Eder, giudizio influenzato soprattutto per la mancanza del gol.

Questi i voti:

Handanovic 6 Non fa parate e si limita a qualche uscita. Può solo osservare il tiro di Brienza che fa 2-1.

D’Ambrosio 7 A destra molti, troppi, errori nei passaggi, nelle scelte e anche nei cross. Nella ripresa va a sinistra e sembra continuare sulla falsariga fino all’assist per Perisic e alla rete che chiude il match con tanto di esultanza polemica. Salva anche un gol.

Miranda 6,5 Sotto lo sguardo di Dunga, indossa la fascia da capitano dopo l’infortunio di Icardi. In mezzo alla difesa dà la consueta sicurezza.

Juan Jesus 6 Al posto di Murillo, non corre grossi rischi. Qualche rilancio in emergenza, ma nel complesso si disimpegna bene.

Nagatomo 6 Più vivo e propositivo di D’Ambrosio in fase di spinta. Rizzo non lo attacca e lui può spingere fino ad arrivare con frequenza al cross. Non tutti li calibra bene.

Medel 6,5 Ci mette il solito impegno e davanti alla difesa si fa sentire pur avendo, con il 4-2-3-1, molto campo da coprire.

Brozovic 6 Inizia mediano a fianco di Medel, ma poi va a fare il trequartista e a tratti anche l’esterno nella ruotazione dei 4 davanti. Sbaglia qualche pallone, ma corre per due.

Eder 5,5 Parte dietro Icardi che poi sostituisce dopo l’infortunio. Va vicino al gol di testa, ma in generale viene servito poche volte palla a terra e molte con lanci lunghi. Risultato? Non incide e l’astinenza di reti all’Inter continua.

Ljajic 6 Crea pericoli e colpisce un palo. Gestisce diversi palloni. Esce piuttosto nervoso e non gradisce il cambio.

Palacio (26′ st) 6,5 Entra e fa solo cose giuste, tra le quali l’assist per il 2-0 di D’Ambrosio. Giocatore preziosissimo.

Perisic 7 Terzo gol consecutivo, compresa la Coppa Italia. Da quando Mancini lo ha riportato a sinistra in pianta stabile (anche se pure ieri a tratti è andato a destra) è tornato il giocatore devastante del Wolfsburg.

Kondogbia (11′ pt) 6,5 Conferma la crescita del 2016. Porta palla con autorità, peccato per il pallone perso che costa il 2-1.

Mancini (all.) 7 Vince la quinta gara consecutiva in casa, compresa la Coppa Italia, e sogna ancora il terzo posto. Insultato da qualche tifoso dell’Inter sullo 0-0, non gradisce.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy