Peruzzi: “Bravo Inzaghi ma per la Champions sarà dura. Derby di Roma più sentito di quello di Milano. Buffon? Lui sa quello che deve fare”

Peruzzi: “Bravo Inzaghi ma per la Champions sarà dura. Derby di Roma più sentito di quello di Milano. Buffon? Lui sa quello che deve fare”

Il club manager della Lazio è stato intervistato da Mohamed Hosny Almahmoudy, presentatore del programma “Il calcio” in onda sul canale egiziano “On Sport”

di Raffaele Caruso

Nel novero dei migliori portieri italiani di sempre, Angelo Peruzzi  ha ottenuto i maggiori successi con la maglia della Juventus, conquistando tre campionati di Serie A, due Supercoppe italiane, una Coppa Italia, una UEFA Champions League, una Supercoppa UEFA, una Coppa Intercontinentale e una Coppa UEFA. Dopo aver difeso per 301 volte la porta della Juventus, passa all’Inter nella stagione 1999-2000 per la cifra di 28 miliardi di lire seguendo il suo allenatore Marcello Lippi. In maglia nerazzurra offre un rendimento molto alto e colleziona 33 presenze in campionato e 4 in Coppa Italia. A fine stagione, Sébastien Frey fa ritorno all’Inter e Peruzzi viene ceduto alla Lazio. In nazionale ha totalizzato 31 presenze, disputando l’Europeo 1996 da titolare, l’Europeo 2004 da terzo portiere e il vittorioso Mondiale 2006 da secondo.

Fama che lo incorona tra i più grandi non sono nel palcoscenico calcistico italiano ma anche di quello mondiale. Il club manager della Lazio è stato infatti intervistato da Mohamed Hosny Almahmoudy, presentatore del programma “Il calcio” in onda sul canale egiziano “On Sport”, per discutere dei temi più caldi di questa Serie A che sta per concludersi.

– Il passato nelle due squadre della Capitale:Quando giocavo a Roma, la squadra era molto forte mentre la Lazio era più debole. I biancocelesti hanno vissuto momenti difficili. Ora entrambe le squadre sono valide. La Lazio è diventata una squadra forte che può dire la sua anche in Europa. In questa stagione giochiamo tutte le partite con il 3-5-2. Bravo Inzaghi a rendere speciale la squadra con questo modulo”.

– La lotta per la Champions League: “Abbiamo perso e pareggiato diverse gare ultimamente. Forse perché siamo stanchi di giocare 3 gare in una settimana. Ora la nostra attenzione è tutta focalizzata sul qualificarci per la Champions League. La lotta è bella forte perché ci sono 4 squadre in competizione per 2 posti: Lazio, Roma, Inter e Milan”.

– Le differenze tra il derby di Roma e quello di Milano: “A Roma si inizia a parlare del derby un mese prima della partita e si continua fino al mese successivo. La gente a Roma vede il derby in modo diverso rispetto alla gente di Milano”.

– Secondo Peruzzi Alisson è il portiere più forte della Serie A: “Alisson è fantastico, molto bello da vedere in azione.L’anno prossimo tutti i grandi club in Europa lo vorranno e il mercato per la Roma sarà duro. Strakosha è un giovane portiere, ha dei difetti ma abbiamo fiducia in lui”.

– Il ritiro di Buffon: “Solo lui sa se il suo corpo vuole allenarsi e giocare oppure no. Quando sento che il mio corpo non vuole più allenarsi decido di andare in pensione, se non sente che è ancora giunta l’ ora dovrebbe continuare”.

– La lotta scudetto: “E’ ancora tutto da decidere. Sarà il campo a dire chi la spunterà. Juventus e Napoli vincono sempre. I bianconeri potrebbero anche superare quota 100 punti in campionato”.

Rileggi la conferenza stampa di Luciano Spalletti: “Dobbiamo migliorare ancora. E Rafinha…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

PERISIC, QUANTI GOL D’AUTORE! ECCO LA TOP10 DELLE RETI DEL CROATO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy