DALL’ESTERO – Sneijder e il rifiuto al Liverpool: “Non avrei vinto niente lì”

DALL’ESTERO – Sneijder e il rifiuto al Liverpool: “Non avrei vinto niente lì”

L’ex trequartista nerazzurro ha svelato i motivi del suo arrivo al Galatasaray nel 2011

di Rinaldo Chiappini

Wesley Sneijder è stato uno dei giocatori più apprezzati a San Siro: l’olandese, arrivato sul finale del mercato estivo del 2009, conquistò subito il cuore dei tifosi interisti a suon di prodezze e geometrie in campo. Gettato nella mischia del derby dopo essere appena arrivato il folletto di Utrecht regalò a Mourinho e al popolo interista una grande prestazione, che lo rese subito beniamino dei tifosi. La sua esperienza in nerazzurro si concluse in malo modo, con un rinnovo bloccato e la conseguente esclusione dalla rosa nerazzurra: nel gennaio 2013 Sneijder lasciò l’Inter per soli 7,5 milioni, tentando fortuna al Galatasaray.

Oggi, a distanza di 6 anni, lo stesso Sneijder ha rivelato il motivo del suo rifiuto al Liverpool, all’epoca interessato alle prestazioni dell’olandese. Intervistato da The Liverpool Echo l’ex nerazzurro ha dichiarato: “Molti club mi volevano quando lasciai l’Inter, tra cui il Liverpool. Molti furono sorpresi quando scelsi il Gala, ma il motivo fu semplice. Sono un vincente, gioco per i trofei e scelsi il Galatasaray perché lì avrei vinto molto di più che al Liverpool. Penso di aver fatto la scelta giusta: in Turchia ho vissuto anni splendidi”.

ticketag 2

Leggi anche: Il Psg monitora Skriniar

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

L’INTER SUONA LA CARICA PER IL DERBY: ECCO IL VIDEO POSTATO SU INSTAGRAM 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy