Spalletti e la pazza idea Santon, con Cancelo alto al posto di Candreva: il tecnico nerazzurro è pronto alla rivoluzione

Spalletti e la pazza idea Santon, con Cancelo alto al posto di Candreva: il tecnico nerazzurro è pronto alla rivoluzione

Il terzino azzurro potrebbe tornare titolare con l’avanzamento del portoghese sulla linea d’attacco

di Raffaele Caruso

Nessuna possibilità di schierare per la sesta gara di fila la stessa formazione che ha fatto tanto bene contro Napoli, Sampdoria, Verona e Torino:  Marcelo Brozovic non sarà della partita per squalifica, ma Spalletti ieri ha dovuto rinunciare anche a Vecino, il sostituto naturale del croato per garantire filtro in mezzo al campo con l’ex Gagliardini.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, dopo due sedute con i compagni, ieri l’uruguaiano ha provato a forzare ma le risposte non sono state quelle sperate. L’adduttore è ancora infiammato e il tecnico ha preferito non rischiarlo. Anche perché così Matias potrà proseguire anche oggi con il lavoro di recupero. Nella lista dei 22 convocati, oltre ai Primavera Emmers e Zaniolo, c’è invece Candreva, l’altro interista in dubbio dopo la botta alla caviglia sinistra accusata durante il match contro il Torino. L’azzurro però ha ancora la caviglia gonfia e verrà utilizzato soltanto a gara in corso e se strettamente necessario. Mentre a centrocampo toccherà per forza a Borja Valero, i candidati per prendere sulla destra il posto di Candreva ­ sarebbero Eder e Karamoh. Non è però da escludere che tra i due litiganti a spuntarla sia Santon: nella rifinitura che ha preceduto la partenza per Bergamo infatti Cancelo è stato provato alto, davanti a Lisandro Lopez. L’opzione più probabile però vede Santon a sinistra, con D’Ambrosio dietro a Cancelo.

Una soluzione che avrebbe i suoi pro, ma anche qualche controindicazione. Perché cambiare troppo l’assetto che così bene ha funzionato nelle ultime 5 uscite sarebbe per lo meno rischioso, soprattutto su un campo così ostico come quello degli Azzurri d’Italia. Senza dimenticare che Cancelo è esploso nell’ultimo mese e mezzo giocando sempre da terzino con tanto campo davanti e la possibilità di sovrapporsi a Candreva, che non a caso tendeva ad accentrarsi sempre più spesso per favorire gli inserimenti dell’ex Valencia. Con Santon però l’Inter sarebbe più coperta e fisica contro una delle squadre più toste del campionato,senza dimenticare che potrebbe anche scivolare sulla difesa a tre visto che entrambi iterzinisanno adattarsi.

LEGGI ANCHE –> ATALANTA-INTER, LE PROBABILI FORMAZIONI – DUBBIO CANDREVA: KARAMOH DAL 1′?

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

PERISIC, QUANTI GOL D’AUTORE! ECCO LA TOP10 DELLE RETI DEL CROATO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy