De Boer in conferenza: “Santon non può giocare, bello avere giovani in squadra, Brozovic…”

De Boer in conferenza: “Santon non può giocare, bello avere giovani in squadra, Brozovic…”

L’allenatore nerazzurro Frank de Boer risponde alle domande dei giornalisti in vista del match di domani con i cechi dello Sparta

conferenza de boer

I nerazzurri di Frank de Boer dopo la cocente sconfitta nell’esordio di Europa League per mano dell’Hapoel Beer-Sheva sono giunti a Praga per cercare la vittoria contro lo Sparta nel secondo incontro della Coppa che andrà in scena domani sera alle ore 19.00. L’allenatore dell’Inter, Frank de Boer, incontra i giornalisti nella consueta conferenza stampa pre-partita dal Generali Arena Stadion Letna. Insieme a lui è presente anche Samir Handanovic, com’è consuetudine nelle conferenze stampa delle Coppe europee che un calciatore accompagni l’allenatore.

Di seguito le sue dichiarazioni:

ROTAZIONE GIOCATORI – “Lo stato fisico dei nostri calciatori è da valutare. Ad esempio credo che Santon non sia in grado di giocare tre gare consecutive. Domani farò qualche cambiamento, ma la squadra proposta sarà ovviamente molto competitiva”.

SOLO ICARDI E PERISIC SEGNANO – “Non sono assolutamente preoccupato da questo fatto. Tutti miglioreranno e inizieranno ad arrivare i gol anche dagli altri”.

BROZOVIC NON CONVOCATO – “Brozovic è stato punito poi perdonato. Dovrà tornare in forma passo dopo passo, lavorando con la squadra. Possibile un suo ritorno a Roma”.

CAMBIO TECNICO DELLO SPARTA – “Non conosco le loro dinamiche e cosa abbia portato a questo cambiamento. Potrebbe essere una sorpresa ed un vantaggio per loro oppure no. Io ho fiducia nei miei ragazzi e penso che faremo una bella gara”.

IMPORTANZA TRA CAMPIONATO O COPPA – Noi vogliamo vincere questa coppa. È una competizione diversa rispetto al campionato, ma noi vogliamo sempre vincere. Quando faccio le scelte penso solo alla prossima partita, non di certo alla Roma“.

IMPORTANZA MAGGIORE DOPO LA SCONFITTA CON L’HAPOEL – “Abbiamo zero punti, sarà una partita molto importante per le due squadre e per la classifica. Vogliamo arrivare in fondo in questo torneo, sarà molto importante domani”.

FAR GIOCARE I GIOVANI – “Vedo se un giocatore ha qualità, ogni giocatore sempre deve migliorare le proprie qualità in allenamento. Quando hanno questo per me non ci sono dubbi nel metterlo in campo. Avere due giocatori della Primavera in prima squadra per me è meglio e quando un giovane è pronto può entrare”.

RICORDO DA CALCIATORE CONTRO LO SPARTA – “Ho un ricordo positivo, l’ambiente è stato molto bello e anche l’atmosfera nello stadio”.

LIMITAZIONI FAIR PLAY FINANZIARIO – “Spiace ma certamente non piango. Dobbiamo accettare la normativa e io ho molta fiducia nei giocatori che sono a disposizione per l’Europa League”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy