Spot&Sport: quando la pubblicità diventa epica

Spot&Sport: quando la pubblicità diventa epica

Il legame tra spot e calcio è andato via via crescendo, fino a raggiungere punte di vera epicità. Ripercorriamo gli spot sul calcio più belli

di Francesco Gallone, @gallooone

Nike “Match in the Hell” (1996)

“L’AC Milan, uno dei più grandi club calcistici d’Europa, ha appena commesso il proprio suicidio sui social e internet sta esplodendo”. Parole del New Zeland Herald dopo aver visto l’Haka a tinte rossonere, denominata Tekitanka, prima della gara col Carpi. “Definito uno degli spot più orribili e disgustosi nella storia dello sport” scrive calciomercato.com. Fortunatamente il calcio sa offrire anche dei veri e propri capolavori quando s’incontra con la pubblicità:

Lo spartiacque è stato sicuramente “Match in the Hell” della Nike, pubblicato nel 1996. Epico scontro tra il bene e il male che vede i vari Maldini, Seedorf e Ronaldo giocare contro dei demoni cattivissimi, spazzati via dalla bomba condita con un celeberrimo ‘Au revoir’ da Eric Cantona. Il successo è stato talmente clamoroso che le aziende hanno modificato i loro spot puntando alla creazione di mini avventure con i calciatori più famosi come protagonisti. Ecco alcuni degli spot più belli dedicati al calcio:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy