Squinzi: “Inter e Milan soffriranno la mancanza della spinta emozionale di Moratti e Berlusconi”

Squinzi: “Inter e Milan soffriranno la mancanza della spinta emozionale di Moratti e Berlusconi”

L’attuale presidente del Sassuolo vede dei lati negativi nell’arrivo dei cinesi nelle due società milanesi

intervista squinzi

In un’intervista concessa a La Stampa, il presidente del Sassuolo, Giorgio Squinzi, si è soffermato ad analizzare i lati negativi dell’arrivo dei cinesi all’Inter ed al Milan: “Tifo Milan dagli Anni 40, è chiaro che la spinta emozionale che potevano dare due personaggi come Berlusconi e Moratti non possiamo aspettarcela dai cinesi. Quell’epoca è finita. Ci siamo arresi ai capitali stranieri? Non credo. I cinesi sono arrivati per fare un business, vedremo a medio-lungo termine se ci riusciranno. Certo, il mecenatismo è finito“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy