Stramaccioni sull’esonero: “Ringrazio il Presidente, ma era impossibile continuare”

Stramaccioni sull’esonero: “Ringrazio il Presidente, ma era impossibile continuare”

L’ex tecnico dello Sparta Praga non era ben visto dall’ambiente

di Antonio Siragusano

Andrea Stramaccioni, reduce dall’esonero di ieri sulla panchina dello Sparta Praga, di certo non sta vivendo uno dei migliori periodi della sua carriera. Intervenuto in serata ai microfoni di calciomercato.com, ha rilasciato una breve battuta per sintetizzare il suo stato d’animo e dare una spiegazione alla scelta della società ceca: “Ringrazio gli sforzi del Presidente, ma dopo gli ultimi eventi era impossibile continuare così”.

Secondo la ricostruzione di calciomercato.com, la scelta del presidente Daniel Kretinsky è arrivata dopo il pareggio interno contro lo Zbrojovka Brno. A far precipitare i rapporti con l’intero ambiente, è stata poi la pesante lite negli spogliatoi con Zdenek Scasny, ex tecnico granata e direttore sportivo del club dallo scorso gennaio.

Leggi anche –> Handanovic: “Il gruppo è compatto come dicembre. La Champions è obbligatoria”

Tutte le news sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

FIGO CONSIGLIA ICARDI: “RIMANGA, L’INTER E’ UN GRANDE CLUB”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy