TMW – Suning vuole anticipare la concorrenza per Marotta: ma in tre rischiano

TMW – Suning vuole anticipare la concorrenza per Marotta: ma in tre rischiano

Dopo il divorzio con la Juventus la società cinese sembra essere la più interessata per portare all’Inter l’ex amministratore delegato

di stefanorisi

Una notizia decisamente clamorosa, che in molti non si sarebbero davvero aspettati: l’addio di Giuseppe Marotta dal ruolo di amministratore delegato della Juventus ha lanciato più di qualche segnale al calcio italiano. Indubbiamente uno dei migliori dirigenti attualmente in circolazione, in grado di raggiungere calciatori del calibro di Tevez e Dybala. Ma nonostante ciò il suo divorzio dalla società bianconera non è stato del tutto una sorpresa: secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, ormai da diverso tempo emergeva il sospetto di un addio.

Precisamente dall’arrivo di Cristiano Ronaldo: una trattativa incredibile, ma nella quale l’amministratore delegato non ha avuto un ruolo da protagonista. Sembra essere stato riservato infatti a Fabio Paratici, presente al fianco del campione portoghese al posto proprio di Marotta; ma soprattutto il presidente Andrea Agnelli, recatosi personalmente in Grecia per concludere l’affare, e che ora ricoprirà un posto ancora più incisivo all’interno della società, dando maggiore spazio anche a Paratici e Pavel Nedved.

E per quanto riguarda il futuro dell’ormai ex amministratore delegato? Le indiscrezioni sul suo futuro non mancano. Si passa dall’ipotesi FIGC, che sembra essere stata smentita da più fronti, alle possibilità di un ruolo in un nuovo club: vengono prese in considerazione il Milan, ma in particolare, Roma e Inter. Il club della capitale vorrebbe garantire una veste differente rispetto a quella dell’attuale ds Monchi, a cui Marotta si andrebbe ad affiancare, in qualità di collaboratore e senza creare contrasti. Situazione diversa invece per la società nerazzurra: Suning starebbe infatti pensando ad una collocazione di rilievo, in cui andrebbero però a rischiare Gardini, Antonello e Ausilio. La società cinese sembra realmente interessata ad anticipare tutte le big italiane in una corsa per una volta non ad un campione con i tacchetti, bensì ad un autentico leader del panorama dirigenziale italiano

 

LEGGI ANCHE: Punto Primavera – Altro pareggio per l’Inter: 2-2 interno contro il Sassuolo acciuffato al 92′

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Zenga sfida il figlio, ed è subito Inter-Barcellona!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy