Toldo: “Spalletti non mi ha sorpreso, tira fuori il meglio dai suoi calciatori. Brignoli? Anche io ho messo lo zampino in un gol..”

Toldo: “Spalletti non mi ha sorpreso, tira fuori il meglio dai suoi calciatori. Brignoli? Anche io ho messo lo zampino in un gol..”

L’ex portiere ha analizzato la sfida in programma sabato sera allo Stadium

L’ex portiere nerazzurro Francesco Toldo si è raccontato a Passionedelcalcio.it e ha parlato della sfida in programma sabato sera all’Allianz Stadium tra Juventus e Inter e ha analizzato l’avvio di stagione dei nerazzurri: “E’ presto per dire chi avrà la meglio alla fine. Sicuramente è una sfida che torna ad essere quella che è sempre stata, tra due squadre ai vertici della classifica, che rappresentano il meglio, insieme al Napoli in questo momento, del nostro calcio. Credo che l’Inter debba concorrere per questo tipo di gare così sentite, per l’alta classifica e un posto in Champions. Parlare di scudetto, ripeto, è prematuro”.

SPALLETTI“Di certo non mi ha sorpreso. E’ un uomo sicuro di sé, che conosce bene il calcio italiano e sa sfruttare bene i fortissimi giocatori che ha a disposizione”.

HALL OF FAME“Il 9 marzo festeggeremo i 110 anni di storia, perciò qualche giorno fa è nata la Hall of Fame dell’Inter. I tifosi registrati al sito potranno esprimere la propria preferenza per i giocatori che hanno scritto le pagine più importanti della storia nerazzurra. E’ possibile votare i portieri, i difensori, i centrocampisti e infine gli attaccanti candidati alla Hall of Fame. I criteri di eleggibilità sono: almeno 60 presenze in gare ufficiali col club, la vittoria di almeno un titolo in nerazzurro e aver terminato l’attività agonistica da tre anni”.

LA SFIDA COL VALENCIA“Fu una cosa davvero simpatica. Ci sono state 2-3 partite in cui è successo di tutto. Valencia-Inter in particolare si ricorda per la mia triplice parata e per la rissa con Burdisso protagonista. Fu incredibile. Ci furono tantissimi tiri e se un portiere non è proprio scarso si fa notare”.

IL GOL ‘ALLA BRIGNOLI’“Nel 2002 contribuii al gol del pareggio di Bobo Vieri proprio al ‘95 in un Inter-Juve. (era il 19 ottobre e la Juve era in vantaggio con un rigore di Del Piero fino a quando nei minuti finali sull’ultimo corner sale Toldo che trova la deviazione in mischia. Il gol non viene assegnato a lui perché l’ultimo tocco è di Bobo Vieri, ma il protagonista di quel 1-1 resterà il portiere dell’Inter. Siccome Vieri concorreva al titolo di capocannoniere gli lasciò il gol, ndr)”.

LEGGI ANCHE – GAGLIARDINI: “VECINO IN CAMPO TI AIUTA. SU SKRINIAR…”

LEGGI ANCHE – BERGOMI: “JUVE? MOMENTO PERFETTO PER AFFRONTARLA…”

IL MESSAGGIO DI GABIGOL AI TIFOSI DELL’INTER

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy