Uefa e Inter: stretta finale per il FFP

Uefa e Inter: stretta finale per il FFP

Ai nerazzurri mancano 20 milioni per chiudere la pratica con l’UEFA

europeo 2015

Adesso i tifosi dell’Inter possono davvero iniziare a sognare. Come anticipa La Gazzetta dello Sport, i nerazzurri hanno rispettato gli accordi presi con l’UEFA per rientrare nei parametri del FFP; adesso mancano circa 20 milioni che dovranno arrivare da una plusvalenza: “Intanto è stato sottoscritto con Suning un contratto commerciale per i naming rights dei centri sportivi di Appiano e Interello, per la sponsorizzazione dei kit di allenamento e per la cartellonistica allo stadio: così sono stati recuperati 15 milioni di ricavi-extra, in linea con il fair value, procedura che l’Uefa attiva per verificare l’aderenza coi valori di mercato di tutte le operazioni con parte correlata. A questo punto, dovrebbero mancare all’appello una ventina di milioni di entrate per poter conseguire il pareggio di bilancio: si farà ricorso alle plusvalenze, cedendo un giocatore tra Banega (arrivato a parametro zero) e Brozovic (a fine stagione il costo storico si aggirerà sui 4 milioni), in grado di garantire un bel margine”.

VIDEO – GAGLIARDINI ESULTA CON LA ‘POLENTA’ DOPO IL SUO PRIMO GOL

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy