Si è laureato Michele Femminella

Si è laureato Michele Femminella

Commenta per primo!

Nei scorsi giorni è stato inflitto l’ennesimo duro colpo ai danni del mondo accademico italiano ma purtroppo la notizia è passata inosservata nei media del nostro paese nonostante l’interessamento di alcune emittenti stranieri tra i quali Al Jazeera e BBC World News. Noi di passioneinter.com nel nostro piccolo vogliamo farci carico di una piccola responsabilità e denunciare questo increscioso episodio. Ci riferiamo a quanto accaduto venerdì nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Salerno dove è stato proclamato dottore il nostro redattore Michele Femminella. Ma chi è Michele Femminella? Scopriamolo insieme. Nato, cresciuto (e come si dice da quelle parti anche “pasciuto”) nel Vallo di Diano sul finire degli anni ’80, dopo aver passato un’infanzia e un’adolescenza traumatica dovuta ai continui insuccessi nerazzurri, decide nell’autunno del 2011 di mandare la propria candidatura al progetto passioneinter.com Un po’ per indiscutibili meriti di scrittura (ma pensiamo che la candidatura gliela abbia in realtà corretta la sua maestra delle elementari) e un po’ perché quel giorno probabilmente non avevamo come sempre nulla da fare, decidiamo di accoglierlo nello staff. Lui da subito si propone come esperto di scommesse calcistiche e pertanto gli affidiamo la rubrica settimanale sulle scommesse del weekend speranzosi di riuscire a ricavare qualche euro in una vita fino a quel momento fatta di debiti, alcol e tentativi di promiscuità andati sempre a male. Distintosi per l’aver azzeccato la bellezza di zero – e sottolineamo zero – schedine in tutta la stagione, nonostante ciò ha il merito di imporsi come uno delle penne più importanti del sito grazie ai suoi brillanti focus che riscuotono notevole successo. Persona autorevole e rispettata nella sua zona tanto che in un mini raduno di passioneinter.com il barista gli chiede “Che c**** vuoi ordinare, faccia di mer**” (fatto realmente accaduto), la sua vita ha una svolta pochi mesi fa quando intraprende la carriera di attore. Il suo esordio cinematografico lo si ha in un videoclip musicale apparso su Youtube a sfondo blasfemo-demenzial-rock che decidiamo di non pubblicare qui per mantenere un briciolo di quella dignità andata in fumo da un pezzo. In tutto questo un soggetto del genere diventa dottore e si laurea in giurisprudenza, ennesima dimostrazione di come il mondo accademico italiano sia passato dal declino al degrado. Noi vogliamo ricordarlo così, con le sue scommesse mai vinte e  soprattutto la sua grandissima simpatia che fa di lui uno dei redattori cardine dello staff nonché uno dei più apprezzati dal puro punto di vista redazionale. Auguri Michele e soprattutto….paga da bere!!!  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy