Le PAGELLE di Inter-Genoa 1-0: Ljajic colpisce, Miranda sigilla

Le PAGELLE di Inter-Genoa 1-0: Ljajic colpisce, Miranda sigilla

ljajic empoli inter

È da poco terminato l’incontro tra Inter e Genoa, match valido per la 15a giornata del campionato di Serie A 2015-2016.
Voto alla partita 7 – L’Inter mantiene il controllo della partita, dal primo all’ultimo minuto, il Genoa pensa solo a difendersi. Risultato giusto.
Voto alla squadra 7 – Sprazzi di bel gioco, ma ci vuole più cattiveria per chiudere queste partite.

Ecco i voti e le pagelle di Inter-Genoa 1-0 a cura della redazione di passioneinter.com

Handanovic 6,5 – Un solo intervento dove è attento. A RIPOSO.
Miranda 8 – Insuperabile, elegante, in assoluto controllo della partita e degli avversari, dal primo all’ultimo minuto. Che acquisto! IMPERIOSO.
Murillo 7 – Nessuna sofferenza, nessun tiro avversario, ancora una conferma in mezzo alla difesa. PILASTRO.
D’Ambrosio 6– Nel primo tempo è uno dei migliori, quando costringe Perotti in fase difensiva. Controlla abbastanza agevolmente anche nella ripresa fino alla sciocchezza. LUCIDO.
Telles 6 – Ha il piede migliore tra i terzini nerazzurri, a volte, però, si perde in sciocchezze inspiegabili. CHIAROSCURO.
Guarin (dal 44′ st) sv.
Medel 6,5  – Avversari, compagni, palloni, arbitro, per lui nessuna differenza, corre su tutto e su tutti e getta il cuore oltre l’ostacolo. PAZZESCO.
Melo 6 – Testata con l’altro pitbull di centrocampo da brividi, prova a rimanere in campo ma alla fine deve desistere. Gioca un primo tempo sufficiente. ROCCIOSO.
Brozovic (dal 45′ st) – Entra al posto dell’acciaccato Melo, fatica a trovare la posizione in mezzo al campo ma inventa un pallone per Ljajic che aveva consegnato a Palacio la palla del 2-0 ingiustamente annullato. EPIC
Biabiany 7 – Primo tempo da assoluto protagonista, apre la difesa avversaria con grande facilità, gli manca solo il guizzo finale. Cala alla distanza quando la benzina finisce. PREZIOSO.
Ljajic 7,5 – Dopo la splendida prestazione di Napoli, ancora una conferma, peraltro col gol che regala tre punti pesantissimi alla squadra. Quando cambia marcia lui, cambia la musica. CHE SORPRESA!
Jovetic 5,5  – Lezioso, spesso fuori dal gioco, si appoggia all’indietro scatenando l’ira dei tifosi. Da lui ci si attende di più, sembra essersi spento all’improvviso. EMERGENZA. Perisic (dal 30′ st) sv.
Palacio 6 – Partita generosa e di sacrificio, buoni movimenti, a volte fini a se stessi. Manca sottoporta, ancora una volta. DISCIPLINATO.

Mancini 6,5 – Un 1-0 diverso con sprazzi di gioco e l’assoluto controllo della partita. Bisogna lavorare davanti, a questa squadra manca un centravanti. Rabbia assoluta per un altro arbitraggio discutibile. NERVOSO.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy