Inter – Milan: un derby da 0-0… ma il risultato sta stretto ai nerazzurri

Inter – Milan: un derby da 0-0… ma il risultato sta stretto ai nerazzurri

Commenta per primo!

Partita combattuta, fatta di strappi, ripartenze e inversioni di marcia. Finisce 0-0 il 214′ Derby della Madonnina. Meglio l’Inter nel complesso, che ha sfiorato più volte il gol nel finale.

Il primo lampo della partita arriva all’11’ minuto, con Hernanes che prova la bomba di sinistro da fuori area: attento Diego Lopez nell’occasione.

Due minuti dopo altra occasione per i nerazzurri: Kovacic accelera sulla trequarti e prova ad impensierire l’estremo difensore rossonero, con la palla di poco alta sopra la traversa.

Non si fa attendere la risposta del Milan. Al 18′ Suso cerca la porta con il suo sinistro, ma Handanovic  è attento; azione fotocopia due minuti più tardi, con lo spagnolo e lo sloveno ancora protagonisti.

Al 29′ l’episodio clou del primo tempo: su un calcio piazzato dal settore destro del campo il Milan trova il gol, annullato da Banti. Le immagini mostrano la posizione di fuorigioco di De Jong, considerata attiva nonostante il tocco per Alex (autore del gol) sia stato di D’Ambrosio. Azione molto confusa.

Da qui in poi sono i rossoneri a fare la partita, arrivando pericolosamente sul fondo prima con Bonaventura e poi con Menez, ma non trovando nessuno per il tocco in rete.

Il secondo tempo ricomincia come si era concluso il primo: Milan più spavaldo, contro un Inter che fa fatica a sviluppare il gioco.

Dura poco, però, il controllo rossonero. L’Inter cerca timidamente di cambiare l’inerzia della partita, con Hernanes che serve Icardi in profondità, il quale a sua volta assiste Palacio. La palla è dentro, ma si alza la bandierina dell’assistente per il fuorigioco del numero 9.

Ancora Inter in avanti, con Palacio che al 57′ entra in area di rigore, batte Diego Lopez, ma si fa respingere il tiro da Mexes, che riesce a salvare il risultato.

Sette minuti dopo intervento dubbio in area di rigore da parte di Antonelli, che con il braccio largo devia una conclusione di Hernanes, da posizione molto ravvicinata. Banti non fischia, ma sono tante le proteste nerazzurre.

L’Inter acquista fiducia, continuando a portare pericoli verso la porta del Milan: il Trenza serve Icardi in area, ma il portiere milanista è bravo ad anticipare il giovane attaccante argentino.

Da qui in poi sono tante le occasioni per la squadra di Mancini, a partire dal secondo gol annullato ai nerazzurri. Contropiede bellissimo dell’11 interista, con Palacio che parte centralmente palla al piede, serve Hernanes che prova a ridargliela; il Trenza in spaccata sfiora il pallone, ma Mexes la butta nella propria porta. Sarebbe 1-0, non fosse che Palacio, entrando in area strattona un difensore milanista. Fallo giusto.

Dal 79′ all’81’ altre tre occasioni per l’Inter. Si inizia con Juan Jesus, che da fuori area prova a sorprendere Diego Lopez, attento nell’occasione. Sugli sviluppi dell’angolo Obi – subentrato a Gnoukouri – spara addosso al portiere rossonero. La terza occasione in due minuti è per D’Ambrosio, che trova un bel sinistro da lontano, di poco alto sopra la traversa.

L’ultima occasione del match è per Maurito Icardi, che stoppa un bellissimo lancio di Shaqiri con grande facilità, si libera di Paletta e calcia di poco a lato.

LEGGI ANCHE – Inter – Milan, le pagelle: Palacio imprendibile, Kovacic dove sei?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy