Mihajlovic (Sky): “Partita regalata all’Inter. Obi così non può giocare a calcio”

Mihajlovic (Sky): “Partita regalata all’Inter. Obi così non può giocare a calcio”

Le parole di Sinisa Mihajlovic al termine della sfida persa per 2-1 dal suo Torino a San Siro contro l’Inter

Una grande prestazione corale ed un super Icardi regalano tre punti fondamentali per la classifica ma soprattutto per il morale in casa Inter. Vittoria, quella ottenuta di misura contro il Torino, che tranquillizza, almeno per il momento e si spera anche per il futuro, la panchina di Frank de Boer. Nel post-partita il tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic ha commentato così, ai microfoni di Sky Sport, la sfida del Meazza:

“Non sono soddisfatto e sarebbe stato lo stesso anche in caso di pareggio. Oggi abbiamo sbagliato la prestazione: nel primo tempo siamo entrati in campo lenti e mosci sbagliando tutto e senza aver fatto un tiro in porta. Sicuramente potevamo e dovevamo far meglio perché avevamo preparato la gara in maniera diversa. Dovevamo aggredire alti l’Inter, giocare con più intensità ed invece gli abbiamo permesso di giocare con i loro ritmi e ci hanno messo in difficoltà sfruttando la maggiore qualità. Ci può stare una sconfitta contro l’Inter a San Siro ma dipende come arriva. In un momento difficile per l’Inter, come questo, dovevamo mostrare più coraggio e personalità, per questo abbiamo perso. Se il Torino non fa il Toro perde e lo dico da inizio stagione. Abbiamo perso meritatamente, complimenti all’Inter e speriamo di imparare da queste situazioni. Presunzione nel gioco del Torino? Non credo. Anche in conferenza stampa ho ribadito che siamo al 50% perché stiamo ancora costruendo l’anima del Toro. Sono deluso perché aldilà della sconfitta, non c’è stata la prestazione. Il Torino non può perdere così. Meriti dell’Inter? Hanno giocato molto soprattutto per demeriti nostri perché non abbiamo avuto il coraggio di aggredirli. Anche se avessimo affrontato una squadra meno forte dell’Inter il risultato sarebbe stato lo stesso. Meglio nel secondo tempo ma ho dovuto fare anche cambi forzati. Ad Obi non possono venire i crampi dopo 60 minuti, con quel fisico e in Serie A non può giocare a calcio. Posso capire Moretti che ha 36 anni…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy