Pagelle, Cesena-Inter 0-1: J.Cesar saracinesca, attacco inesistente

Pagelle, Cesena-Inter 0-1: J.Cesar saracinesca, attacco inesistente

di

J.CESAR: 7,5 – Come a Genova, poco impegnato durante la partita, assolutamente decisivo con un guizzo da campione nel finale. Qualcuno ha ancora il coraggio di criticarlo?

MAICON: 6 – Meno brillante del solito, spinge poco ed appare un pò timido.

LUCIO: 6,5 – In fase di crescita, si dimostra molto più attento del compagno di reparto Ranocchia, lucido nelle chiusure e sempre presente. A volte mette i brividi per le sue avanzate e i suoi dribbling azzardati. Questo è Lucio prendere o lasciare.

RANOCCHIA: 6 – Uno dei primi temi peggiori dell’anno per il giovane difensore, lento e impacciato, sempre in difficoltà sui disimpegni e ad arginare la velocità di Eder. Poi mette la testa su quel calcio di punizione e cambia la sua partita e quella dell’Inter. Testa da 3 punti e da 1 voto in più in pagella.

NAGATOMO: 6,5 – Meglio di Maicon. spinge sulla fascia, sicuro in fase di contenimento e pericoloso in fase offensiva con un tiro al volo. Passi da gigante per il piccolo giapponese.

ZANETTI: 6 – Meno preciso del solito in fase di passaggio, sempre presente con la sua corsa e nei raddoppi.

THIAGO MOTTA: 6 – Può fare decisamente meglio e deve migliorare perchè alcuni errori sono veramente grossolani. E’ comunque una risorsa unica nel centrocampo nerazzurro perchè tiene la palla e permette alla squadra di risalire

CAMBIASSO: 6 – Primo tempo di grande sostanza, alla lunga cala e infatti il centrocampo è inesistente durante il forcing finale del Cesena.

COUTINHO: 5,5 – Ranieri non transige e lo toglie a fine primo tempo: bastone e carota con i giovani, il brasiliano durante il primo tempo prova a dare vivacità ma non segue mai le direttive del suo allenatore. Questione di tempo’

OBI: 6 – Corre continuamente sulla fascia sinistra, far meglio di Coutinho non imponeva grandi sforzi. Deve essere più lucido negli ultimi metri.

PAZZINI: 5 – Il problema c’è e si vede, non arriva un pallone giocabile, quando arriva è impreciso da non sembrare vero, la compatibilità con Milito è ancora tutta da verificare e il suo bottino dei gol ne risente paurosamente.

Forlan: s.v

MILITO: 5,5 – Meglio di Pazzini perchè quanto meno svaria su tutto il fronte d’attacco, preciso nei tocchi a differenza di altre volte, non ha occasioni colossali come quelle delle scorse partite. Ha la fiducia di Ranieri e questo è importante.

Stankovic: s.v.

RANIERI: 6,5 – Il cambio Coutinho-Obi è azzeccato, almeno il nigeriano con la sua corsa permette alla squadra di salire. Si porta a casa questi altri tre punti e sorride per la porta che rimane inviolata un’altra volta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy