Scommesse e pronostici: Recupero 1° giornata Serie A

Scommesse e pronostici: Recupero 1° giornata Serie A

di

Ultimo appuntamento dell’anno solare col campionato e con le nostre consuete scommesse. Il 2011 calcistico si chiuderà con una interessantissima sfida al vertice tra Udinese e Juventus e una serie di sfide dall’esito apparentemente scontato. Mano ai sistemi allora, e buone vacanze a tutti!

 Le Fisse Per recuperare la nostra giocata abbiamo a disposizione oggi diverse sfide che fanno al caso nostro, a iniziare da Inter ? Lecce che dovrebbe consentire agli uomini di Ranieri di ottenere la quarta vittoria consecutiva senza troppi patemi d?animo. A questo ?1? secco abbiniamo poi due ?X2? altamente probabili, quelli di Bologna ? Roma e Novara ? Palermo, soprattutto quest?ultimo pagato davvero bene.

SCHEDINA RECUPERA GIOCATA

INTER – LECCE   1   (1.28*) BOLOGNA – ROMA    X2   (1.27) NOVARA  – PALERMO    X2    (1.52)

Giocata:  5?   —->   Vincita:  12,35?

 

 Le Aggiuntive Teniamoci stretti la vittoria dell’Inter e almeno il pari della Roma e rischiamo qualcosa di più in Novara ? Palermo dando piena fiducia ai siciliani soprattutto per il cambio della guida tecnica che potrebbe dare ai rosanero una bella scossa. Arricchiamo la nostra giocata con un probabile ?GOAL’ in Napoli ? Genoa e affidiamoci alla verve realizzativa degli uomini di Montella in Parma ? Catania. Infine per arrotondare la vincita presunta possiamo inserire anche la vittoria della Lazio e un probabile ?Over 1,5? in UDINESE ? JUVENTUS.

LA SCHEDINA DI PASSIONEINTER

INTER – LECCE   1   (1.28) BOLOGNA – ROMA    X2   (1.27) NOVARA  – PALERMO   2   (3.10) NAPOLI – GENOA    GOAL   (1.85) PARMA – CATANIA    Segna Gol Sq. Ospite    (1.45) LAZIO – CHIEVO     1    (1.55) UDINESE – JUVENTUS    OVER 1,5     (1.30)

Giocata:  5?  —->   Vincita:   136,19?  (+ Bonus)

 

*Le quote utilizzate in questo articolo sono quelle praticate dalla SNAI.

 

GIOCA RESPONSABILMENTE!

   

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy