Strama: “Sneijder? Mi prendete in contropiede…”

Strama: “Sneijder? Mi prendete in contropiede…”

Commenta per primo!

Alla vigilia del match, in questo caso abbanstanza inutile, di Europa League contro il Neftci, l’argomento principale della conferenza stampa di Stramaccioni rimane per forza di cose quello del caso-Sneijder. Ironico  nel rispondere alle domande su questo argomento, l’allenatore nerazzurro fa capire che tutto è ancora possibile e che questa situazione tecnica è soltanto frutto di una sua scelta. Ecco le sue parole riportate direttamente dal sito ufficiale nerazzurro inter.it.

 NEFTCI – “Non voglio utilizzare tutti i giocatori della prima squadra“, cosi’ esordisce Andrea Stramaccioni durante la conferenza stampa pre-Neftci. La condizione della squadra, secondo il mister, “fa prediligere il fatto di arrivare a domenica con più energie possibili“, per questo ha deciso di “ricorrere a tantissimi Primavera“, anche se ieri hanno giocato contro il Rosemborg. “Con l’allenamento di domani mattina – prosegue –  sceglierò quali ragazzi utilizzero’ tra tutti quelli che comunque rimarranno qui in ritiro stasera, mentre i ‘grandi’ verranno direttamente domattina per l’allenamento, dopo il quale appunto deciderò chi convocare e chi no“. Per concludere il suo pensiero, infine, ribadisce che “utilizzare dei giovani, comunque, non vuol dire andare allo sbando ma sfruttare un patrimonio importante“.

SNEIJDER – E ora arriva l’argomento piu’ spinoso, quello che in questi giorni sta monopolizzando le prime pagine dei quotidiani sportivi e che ha fatto muovere pure il sindacato internazionale dei giocatori: il caso Sneijder. Appena finisce di parlare il giornalista Strama risponde con la sua solita ironia: “Non me l’aspettavo una domanda su Sneijder, davvero, mi prendete in contropiede!“. E poi prosegue piu’ seriamente affermando che secondo lui ha già parlato “esaurientemente di questo argomento” e che anche il presidente “ne ha parlato in più occasioni“. L’allenatore continua con una concetto che ha spesso ribadito in questi giorni: “Tutte le scelte da qui in avanti, su tutti i giocatori dell’Inter, vi ripeto che sono solo mie valutazioni, quindi anche per Sneijder sarà solo una scelta dell’allenatore. Lui sta bene, benissimo, si allena con i suoi compagni alla grande, come tutti. Con questo vi chiedo di non farmi più domande in proposito“. Quando un altro giornalista gli chiede come reagirebbe la Società se lo facesse giocare, Strama risponde nuovamente buttandola sullo scherzo: ” Ma perché, io e la Società siamo due entità diverse? Non ho capito… (sorride, ndr). Comunque è una scelta dell’allenatore. Non so come dirlo, come ripeterlo, io faccio le mie scelte e me ne assumo le responsabilità, nei confronti del giocatore e non solo, spero che il presidente rispetti questa scelta (sorride, ndr). Comunque(sorride ancora, ndr), se ha avallato la sostituzione di Zanetti penso cha avallerà qualsiasi scelta…”.

Cliccando qui tr0verete la seconda parte della conferenza stampa di Andrea Stramaccioni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy