Tutto su… Diego Forlàn

Tutto su… Diego Forlàn

di

Questa settimana dedichiamo la nostra rubrica settimanale “Tutto su…” al nuovo attaccante nerazzurro Diego Forlàn. Diego Forlan Corazzo è nato a Montevideo in Uruguay il 19 maggio 1979. Soprannominato El Cacha, è all’Inter dall’estate del 2011. E’ detentore del record di presenze e gol nella Celeste, la Nazionale uruguayana, e possiede anche la cittadinanza spagnola. Il padre di nome Pablo era terzino del Penarol e del San Paolo, giocò anche i mondiali del 1974, mentre il nonno Juan Carlo Corazzo era un pilastro dell’Independiente negli anni Trenta, quando giocò anche con gli zii di Riccardo Bochini e Josè Pastorizi. E’ molto appassionato di lingue, infatti a scuola ha studiato francese, inglese ed italiano. Curiosità: giocò a tennis prima di dedicarsi al calcio. Ecco tutta la carriera del nuovo attaccante nerazzuro: Club Ha cominciato a giocare nelle giovanili del Danubio e del Penarol. Non avendo superato un provino con il Nancy, passò dall’Independiente di Avellaneda, con cui esordì nel 1998 all’età di 19 anni. Il 22 gennaio 2002 il Manchester United annuncia l’acquisto dell’uruguagio per 11 milioni di euro. Qui vinse la Premier League nella stagione 2002-2003 e la FA Cup nel 2003-2004. Lasciò gli inglesi per l’arrivo di Rooney. Passa al Villareal il 21 agosto 2004, stagione in cui vinse il trofeo Pichichi e ottenne la qualificazione alla UEFA Champions League. Vinse anche la Scarpa d’oro ex aequo con Thierry Henry. La stagione successiva è giunto in semifinale di Champions League, eliminato dall’Arsenal. Giunge all’Atletico Madrid il 30 giugno 2007. Nella stagione successiva vince nuovamente il Pichichi e viene premiato anche con la Scarpa d’oro. Il 12 maggio 2010 sigla una doppietta che porta l’Atelitico Madrid alla vittoria della prima edizione dell’Europa League contro il Fulham. Il 27 agosto dello stesso anno poi vince anche la Supercoppa Europea contro l’Inter. I nerazzurri dell’Inter dopo la partenza del campionissimo Samuel Eto’o decidono di puntare sull’uruguagio, il cui acquisto viene ufficializzato il 31 agosto 2011 per 5 milioni di euro e firma un contratto biennale. Realizza il primo ed unico gol ad oggi in nerazzurro nella seconda giornata di campionato dopo che la prima era saltata contro il Palermo a tempo scaduto siglando il 4-3 a favore dei siciliani. Nazionale Ha fatto il suo debutto con la Nazionale nella gara contro l’Arabia Saudita nel marzo del 2002. Ha partecipato ai Mondiali del 2002, alla Coppa America 2004, alla Coppa America del 2007 e infine ai Mondiali del 2010, in cui l’Uruguay si è fermato in semifinale contro l’Olanda e ha poi disputato la finale per il terzo e quarto posto contro la Germania, perdendola. Ha ottenuto il “Pallone d’oro Adidas” 2010, trofeo per il miglior giocatore del Mondiale davanti a Sneijder e Villa ed è stato eletto “miglior giocatore mondiale”, diventando il primo uruguayano a raggiungere questo obiettivo. Nel luglio del 2011 vince la Copa America battendo per 3-0 in finale il Paraguay, segnando due reti. L’11 ottobre dello stesso anno in un altro Paraguay-Uruguay segna il suo 32° gol in Nazionale, superando Hector Scarone e stabilendo il primato nella Celeste. Ecco il palmarès dell’attaccante uruguagio interista: Manchester United: 1 Campionato inglese (2002-2003); 1 Community Shild (2003); 1 Coppa di Inghilterra (2003-2004). Villareal: 1 Coppa Intertoto (2004). Atletico Madrid: 1 Europa League (2010); 1 Supercoppa UEFA (2010). Nazionale: 1 Copa America (2011). Individuale: 2 Pichichi (2005, 2009); 2 Scarpa d’oro (2005, 2009); 1 Pallone d’oro Mondiali (2010); 1 All Star team dei mondiali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy