Zè Maria: “L’Inter è obbligata a lottare per la Champions”

Zè Maria: “L’Inter è obbligata a lottare per la Champions”

Attraverso TuttoMercatoWeb, l’ex neroazzurro, Zè Maria, ha analizzato il delicato momento della squadra neroazzurra facendo una breve analisi sull’obbiettivo terzo posto e sul rapporto tra Roberto Mancini e la squadra. Sulla partita di ieri, ha espresso delle parole cariche di delusione per la prestazione poco soddisfacente dell’Inter: “L’Inter è in calo da tutti i punti di vista, non ho visto una squadra con idee. La squadra gioca in modo molto difensivo. Il rigore non c’era, l’Inter deve cercare di vincere anche contro chi si chiama Juventus“. Zè Maria ha anche commentato la rincorsa verso il terzo posto e ha parlato delle avversarie dei neroazzurri: “Deve riprendere la strada e cercare di vincere da qui alla fine, perché il Milan s’è avvicinato mentre Fiorentina e Roma stanno andando forte. Si complica la corsa al terzo posto, è un obbligo lottare per la Champions perché si è speso tanto“. Infine, parole anche sul rapporto che si sta instaurando tra Mancini e la squadra e sul fatto che il post-partita è stato affrontato da Piero Ausilio: “In certi momenti anche il direttore deve parlare e prendersi le giuste responsabilità. Rapporto incrinato tra mister e calciatori? E’ difficile da valutare dall’esterno. Se uno dice che piove, fuori c’è un uragano. Il mister è esperto, allena da tanti anni e conosce la testa dei calciatori“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy