HANDANOVIC ONANA

Handanovic Vs Onana: chi sarà il titolare dell’Inter?

Handanovic Vs Onana: chi sarà il titolare dell’Inter? - immagine 1
Inzaghi dovrà scegliere su chi puntare per la prossima stagione

Antonio Siragusano

Uno dei principali 'problemi' che Simone Inzaghi si ritroverà dalla prossima stagione all'interno dello spogliatoio nerazzurro riguarda la scelta del portiere titolare. André Onana, bloccato già lo scorso gennaio a costo zero dal club nerazzurro, è stato indicato come erede di Samir Handanovic a tutti gli effetti. Il capitano nerazzurro, però, allo stesso tempo ha ricevuto il rinnovo da parte del club con la garanzia di potersi giocare il posto con il nuovo rivale.

Il portiere sloveno, nonostante il leggero calo dell'ultima stagione, difficilmente accetterà il ruolo di riserva di Onana. Handanovic, oltre ad aver meritato la fascia al braccio con il duro lavoro, viene rispettato da tutto lo spogliatoio per la leadership silenziosa. Un grande lavoratore che negli anni ha avuto una crescita quasi inaspettata nel gioco coi piedi, diventato a tutti gli effetti un suo punto di forza nelle ultime stagioni.

Handanovic

Alla soglia dei 38 anni, però, ha chiaramente evidenziato una flessione dovuta soprattutto al calo di reattività. Probabilmente le critiche nei suoi confronti sono state spesso ingenerose, ma l'Inter comprensibilmente ha scelto di preparare il terreno già da quest'anno alla sua eredità. Onana è stato il prescelto, sia per ragioni tecniche che andremo a spiegare, sia per l'opportunità di prenderlo a costo zero.

Nella storia dei portieri dell'Inter, Onana appartiene a quella categoria esaltata da Julio Cesar appena un decennio fa. Reattivo tra i pali, ha uno scatto quasi felino che lo rende un portiere di livello internazionale. Oltre all'affidabilità tra i pali, un grande punto di forza è il gioco coi piedi, che lo rende particolarmente appetibile nel calcio moderno. Rispetto al miglior Handanovic potrebbe risultare meno efficace sulle uscite, uno dei migliori fondamentali dello sloveno.

Tornando al presente, abbiamo confrontato i numeri dell'ultima stagione di Handanovic con quella 2019/20 di Onana (l'ultima giocata interamente prima della squalifica). Lo sloveno trionfa come percentuale parate (78.% - 72.5%), dovuto però ai maggiori tiri subiti dall'Inter rispetto all'Ajax (121 - 69).

Handanovic Vs Onana: chi sarà il titolare dell’Inter?- immagine 3

Entrambi, come detto, sono abili nel gioco coi piedi: se Handanovic ha lavorato sodo per adattarsi ad un'esigenza del calcio di oggi, Onana ha sviluppato questa caratteristica quasi naturalmente negli anni trascorsi nella cantera del Barcellona. Difatti le statistiche dell'ultima annata sui tocchi a partita sono simili (38 Handanovic - 35 Onana), anche se lo sloveno risulta più preciso nei passaggi (83% - 77%).

Per concludere, sebbene il confronto si basa su squadre con stili di gioco diversi che militano in campionati distinti, i numeri ci portano a pensare che Samir Handanovic sarà almeno inizialmente il portiere titolare dell'Inter. Onana, a causa della squalifica di 9 mesi (da febbraio a novembre 2021) e dello scarso minutaggio della passata stagione, anche in Coppa d'Africa non ha mostrato grande brillantezza.

Per cui l'estremo difensore classe 1996 avrà comunque bisogno di un naturale periodo di adattamento. Sul lungo periodo, già a partire da questa annata, il camerunese dovrebbe con molta probabilità togliere il posto allo sloveno e ritagliarsi spazio dal primo minuto.

tutte le notizie di