Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Chi è Musah, il nome nuovo per il centrocampo dell’Inter

Chi è Musah, il nome nuovo per il centrocampo dell’Inter - immagine 1
L'identikit del giovane calciatore

Pietro Magnani

Il nome nuovo per il centrocampo dell'Inter è quello di Yunus Musah, giovanissimo (classe 2002) centrocampista statunitense in forza al Valencia. Il ragazzo non verrà ceduto a cuor leggero dagli spagnoli, che però non versano in buone acque economicamente parlando. Ecco perché i nerazzurri potrebbero strappare condizioni favorevoli rispetto ai 20 milioni di valutazione attuale, magari anche con un prestito con obbligo di riscatto. Ma perché Musah piace tanto alle big d'Europa?

Chi è Musah, il nome nuovo per il centrocampo dell’Inter- immagine 2

Musah è un centrocampista centrale molto versatile, che nel centrocampo a 3 di Inzaghi potrebbe dare il meglio da mezzala ma destreggiarsi anche, all'occorrenza, davanti alla difesa. Molto forte fisicamente nonostante non sia imponente (178 cm di altezza), fa della spinta continua e del dinamismo la sua forza. Non sono nemmeno trascurabili però le sue doti tecniche, piuttosto spiccate, sia in fase di passaggio che di tiro. Rapido di testa e gamba, può rivelarsi molto utile anche in ripartenza, sia per la corsa che per l'abilità nel pescare i compagni in profondità. Insomma un prototipo di calciatore totale che all'Inter, specie se dovesse arrivare al posto di Gagliardini, potrebbe diventare un pilastro per gli anni a venire.

Cresciuto nelle giovanili dell'Arsenal e dell'Inghilterra (è poi passato alla Nazionale maggiore USA), nella sua giovane carriera ha praticamente giocato ovunque a centrocampo, non sfigurando nemmeno da esterno o da trequartista, pur dando il meglio da centrale. Nel Valencia è diventato pian piano sempre più centrale nel progetto, attirando anche le attenzioni di club di primissima fascia da tutta Europa. Per lui finora in Spagna 82 presenze condite da 5 reti, 3 assist e 13 cartellini, sintomo di un'irruenza giovanile che andrà eventualmente smussata.

I NUMERI IN STAGIONE

—  

PRESENZE: 11

MINUTI GIOCATI: 849

MEDIA MINUTI A PARTITA: 77

GOAL: 0

ASSIST: 2

CARTELLINI: 5 (GIALLI)

TOCCHI A PARTITA: 41,5

PRECISIONE PASSAGGI: 83%

GRANDI OCCASIONI CREATE: 3

TIRI A PARTITA: 0.7

TIRI NELLO SPECCHIO: 0

FALLI FATTI A PARTITA: 1,4

FALLI SUBITI A PARTITA: 1,2

DRIBBLING FATTI A PARTITA: 0,7

DRIBBLING SUBITI A PARTITA: 0,3

TACKLE: 1,9

PALLONI INTERCETTATI: 0,5

SALVATAGGI A PARTITA: 0,8

DUELLI AEREI VINTI: 50%

PALLONI PERSI A PARTITA: 9,7 

 

L'OPINIONE DI PASSIONE INTER

—  

Musah è un prospetto davvero molto interessante. Al centrocampo dell'Inter potrebbe servire moltissimo un elemento del genere. La sua esplosione definitiva sembra già scritta, visti gli enormi margini di miglioramento. Un centrale d'assalto, non solo dai piedi buoni, potrebbe fare le fortune della squadra di Inzaghi, specie nelle fasi di stanca di Barella, l'unico con caratteristiche simili per spinta in casa Inter. Senza svenarsi, un investimento per lui sarebbe molto lungimirante. In primis in termini sportivi per quello che potrebbe dare negli anni a venire. In secondo luogo per un discorso economico. Musah è il classico profilo che un domani, in caso di esplosione e cessione, potrebbe portare enormi plusvalenze in cassa.