Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Scontro di mercato tra Inter e Juve: questo Pjanic serve ai nerazzurri?

Pjanic (@Getty Images)

In uscita dal Barcellona il bosniaco può ancora dire la sua a certi ritmi?

Pietro Magnani

Miralem Pjanic potrebbe già tornare in Italia dopo la breve e spiacevole esperienza in Spagna al Barcellona. Il centrocampista bosniaco infatti non è mai riuscito ad affermarsi in blaugrana, giocando poco e senza acuti. Il 31 enne starebbe per scatenare, qualora si liberasse a zero, una lotta di mercato tra Inter e Juventus. Ma ne vale davvero la pena?

Per quanto il livello dell'ex regista bianconero sia indiscutibile, è innegabile come nelle ultime 2-3 stagioni il suo rendimento sia crollato sensibilmente, mettendo forse in evidenza le fatiche dell'età e dei tanti chilometri percorsi in carriera. I recuperi si sono fatti sempre più radi, i problemi fisici sono aumentati drasticamente e i lanci illuminanti ed i goal da lontano si sono quasi azzerati.

 Miralem Pjanic, Getty Images

Al netto del grande calciatore che è stato, Pjanic cosa può dare all'Inter? Per quanto possa essere una sicurezza, un paracadute, in caso di mancato rinnovo di Brozovic, i nerazzurri hanno già in casa un "grande vecchio", Vidal, acquistato per seguire il capriccio dell'ex allenatore e ora parcheggiato a pesare enormemente sul monte ingaggi. In una squadra che con Inzaghi schiaccerà ancora più sull'acceleratore e sulle ripartenze rispetto a prima, la lentezza di Pjanic potrebbe rivelarsi più un fattore negativo che positivo, qualcosa che l'esperienza e il corretto posizionamento potrebbero non compensare, specie in fase difensiva.

Seppur circondato da giovani stakanovisti, Pjanic potrebbe andare in difficoltà, acuendo e facilitando l'insorgere dei problemi fisici con cui convive da anni. Certamente, a parametro zero, potrebbe comunque rivelarsi una chioccia importante per giocatori come Agoumé e un'alternativa di lusso per Brozovic e, si spera in caso di rientro, Eriksen. Ma un uomo con la personalità di Pjanic, capirebbe il proprio nuovo ruolo di riserva di lusso? Accetterebbe il ridimensionamento da stella a prima alternativa? E soprattutto lo capirebbe in termini di ingaggio?

Se arrivasse in questi termini, sarebbe un grandissimo colpo, capace ancora, in determinate partite e con un minutaggio non elevatissimo, essere un fattore determinante ancora per qualche stagione. Dalla sua tecnica sopraffina e dall'esperienza internazionale tutto il centrocampo potrebbe imparare molto... ma il Pjanic che abbiamo conosciuto in Italia sarebbe disposto a farlo?

I campioni si sa, a volte fanno molta fatica a fare un passo indietro di fronte all'evidenza del passare degli anni...